▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Esprinet acquisisce il distributore spagnolo Lidera e si rafforza nella cybersecurity

L’operazione segue le linee strategiche del piano industriale e rafforza ulteriormente il comparto delle Solutions, che rappresenta il 42% della redditività complessiva del Gruppo

Distributori

Ieri Esprinet ha comunicato di aver stipulato un accordo vincolante per l’acquisto, tramite la sua controllata spagnola V-Valley Advanced Solutions España S.L., del 100% del capitale di Lidera Network S.L..

Lidera Network S.L. è una società di diritto spagnolo, con una branch in Portogallo, attiva dal 1999 nella distribuzione di soluzioni software in ambito Cybersecurity che si avvale delle competenze dei due soci proprietari e di 38 collaboratori.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

“Il mercato delle soluzioni e servizi di Cybersecurity, già in forte espansione per il sempre più dirompente e imprescindibile utilizzo di dati, per la diffusione del lavoro da remoto e la conseguente necessità di aumentare la rete di protezione, ha registrato una ulteriore accelerazione a seguito dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Nel futuro assisteremo a un aumento degli investimenti per ridurre l’esposizione alle tante minacce e, per accompagnare vendor e clienti in questo percorso divenuto centrale nella strategia delle imprese, Esprinet nel suo ruolo di tech enabler a valore aggiunto consolida il suo posizionamento nel mercato della sicurezza informatica del sud Europa con l’acquisizione di Lidera. Con questa operazione, che fa seguito a quella recente di Bludis in Italia, le competenze specialistiche dei professionisti di Lidera rafforzeranno il team internazionale di V-Valley, che nel Gruppo Esprinet si occupa dello sviluppo del business delle Solutions, presentandosi come centro di eccellenza in ambito Cybersecurity”, ha dichiarato Alessandro Cattani, Amministratore Delegato del Gruppo Esprinet.

Sulla base dei valori di preconsuntivo forniti, nell’esercizio 2022 la società ha realizzato un fatturato pari a 23,0 milioni di euro (22,1 milioni di euro nel 2021) con un EBITDA pari a 0,9 milioni di euro (0,8 milioni di euro nel 2021). Il Patrimonio netto al 31 dicembre 2022 ammonta a 5,1 milioni di euro con una posizione finanziaria netta a debito per 0,4 milioni di euro (4,5 milioni di euro e 2,0 milioni di euro, rispettivamente, al 31 dicembre 2021).

L’acquisizione del capitale sociale di Lidera Network S.L. avverrà ad un controvalore stimato in 5,6 milioni di euro (il “Prezzo Provvisorio”), in quanto basato su una situazione patrimoniale provvisoria e soggetto a meccanismi di aggiustamento legati, principalmente, al calcolo del patrimonio netto effettivo alla data di riferimento che verrà determinata al risolversi delle condizioni sospensive, ed alla posizione creditoria della società da verificarsi a date prestabilite fino al termine di un anno dalla data dell’operazione.

Dette poste di aggiustamento, nonché le usuali garanzie previste per tali tipologie di operazioni, saranno garantite da un ammontare del Prezzo Provvisorio versato da V-Valley Advanced Solutions España S.L. su un conto vincolato da liberare gradualmente al verificarsi di concordati eventi o al venir meno di determinate fattispecie.

Alla data del closing, prevista entro la fine di aprile previo conseguimento dell’autorizzazione da parte dell’Autorità Anti-Trust spagnola, il prezzo verrà corrisposto da V-Valley Advanced Solutions España S.L. utilizzando risorse disponibili proprie o comunque messe a disposizione dalle controllanti senza il ricorso a finanziamenti da terze parti

Lidera Network S.L., all’interno del Gruppo Esprinet, sarà mantenuta come legal entity separata. Al fine di garantire una ordinata transizione che prevede sinergie future che incrementano il valore dell’operazione, la governance prevede che nel Consiglio di Amministrazione della Società acquisita rimangano in carica per un anno i precedenti soci, Sigg. José Carlos Jimeno Diez e José Manuel Albiñana con le medesime funzioni, rispettivamente, commerciale e finanziaria.

ESPRINET è stata supportata da Ethica Group, in qualità di advisor finanziario, da Gomez-Acebo & Pombo Abogados S.L.P. quali consulenti legali, da PricewaterhouseCoopers Tax & Legal S.L., in qualità di consulenti fiscali e da EY Advisory per la due diligence finanziaria.

Le controparti sono state assistite da Norgestion S.A. per gli aspetti legali, finanziari e tributari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter