Microsoft, e il gestionale diventa cloud

Dynamics AX e Dynamics NAV sono ora disponibili in cloud, andando così a fare coppia con Dynamics CRM.

Tecnologie & Trend
Il 2015 è l’anno della svolta per le business application di Microsoft. Le soluzioni ERP che fanno riferimento all’offerta Dynamics AX e Dynamics NAV, sono ora disponibili in cloud, andando così a fare coppia con la soluzione  Dynamics CRM, quest’ultima ormai da tempo già disponibile in modalità SaaS.
Per tutte le dimensioni applicative i clienti potranno quindi utilizzare versioni on premise o in cloud, con implementazioni pubbliche Azure piuttosto che private. Dynamics AX, nessun numero associato alla versione, sebbene internamente è riferibile come release seven, è stato rilasciato inizialmente in cloud, e verrà successivamente rilasciato nella versione on premise nella seconda parte del 2016.
blog-the-merger-between-erp-and-the-cloud-picture.jpgIl cloud è la prospettiva su cui nel tempo convergeranno sempre più aziende.
Buoni ultimi, verrebbe da dire, tranne che per il CRM, fino a oggi le differenti versioni ERP di Dynamics erano disponibili esclusivamente con il modello di licensing tradizionale. Perché solo adesso? Massimiliano Ortalli, Direttore della Divisione Dynamics di Microsoft Italia è convinto che non vi sia nessuna debolezza nei confronti della concorrenza: “Dynamics NAV 2016 e Dynamics AX non sono una riscrittura delle precedenti edizioni, ma vere e proprie applicazioni pensate nativamente in cloud, vere soluzioni coerenti con una logica Software as a Service con piena integrazione con Office 365 e supportate dall’infrastruttura di data center di Azure. Approdato in Microsoft dopo una lunga esperienza in Sap, Ortalli afferma che Dynamics è vero SaaS, nulla di paragonabile a quanto disponibile sotto l’ombrello Sap, “le loro soluzioni proposte in cloud sono sostanzialmente proposte in una modalità infrastrutturale”.

A livello globale la divisione Dynamics genera un fatturato di 2 miliardi di dollari e per il fiscal year 2016 (termine a giugno prossimo)  la previsione per l’Italia è di un incremento del giro d’affari del 50% per la componente Dynamics AX (medie e grandi aziende), del 15% per NAV (PMI) e del 300% per il CRM. Per quanto riguarda il nostro Paese, afferma Ortalli, il valore di Dynamics è così scomposto: 40% NAV, 30% CRM e 30% AX, ambienti gestionali e di servizio al cliente che traggono vantaggio da tutto quello che viene oggi sviluppato e prodotto nella logica cloud & mobile first che rappresenta l’attuale strategia di Microsoft.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Allarme sovrapposizione e accumulo di soluzioni di sicurezza, Come aiutare le imprese a rivolvere il rompicapo della complessità.

Speciale

Il perimetro digitale senza confini: serve visibilità completa e pervasiva

Speciale

Uffici “ibridi” e modalità di lavoro “fluida”: come costruire una sicurezza “spaziale” ed evitare blocchi?

Speciale

Flessibili e lontani da possibili guai causati da attacchi informatici? Guai con i ransomware?

Speciale

Programmi di canale

Calendario Tutto

Ott 20
Think Summit Italy - 20 ottobre
Ott 20
Microsoft CSP: Incentivi per i Partner: istruzioni per l’uso
Ott 20
Red Hat OpenShift + Veeam Kasten K10 = La soluzione per le applicazioni Kubernetes con la protezione dei dati assicurata!
Ott 20
Verso un nuovo scenario lavorativo: sfide e soluzioni nell'era hybrid workforce
Ott 21
Omnicanalità e Customer Experience – Come stanno cambiando i modelli di vendita e come la tecnologia Newland può aiutare a gestirli
Ott 21
Think Summit Italy - 21 ottobre
Ott 21
Azure Cognitive Services
Ott 21
Cloud ad alta velocità: la base della vera Trasformazione Digitale
Ott 22
Lenovo, Semplifica l'uso dell'AI

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche