googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Ericsson, sempre peggio

Per Ericsson un tonfo pesante in Borsa, dopo l'annuncio di un profit warning sul terzo trimestre 2016. Il titolo crolla del 16% mentre si preannunciano ulteriori tagli di personale.

Mercato
Per Ericsson un tonfo pesante in Borsa, dopo l'annuncio di un profit warning sul terzo trimestre 2016. Il titolo crolla del 16% a 51,95 corone svedesi a Stoccolma, con un comparto tecnologico europeo in flessione del 2%, già appesantito dalle notizie di Samsung, che ha bloccato la produzione e avviato il ritiro del Galaxy Note 7 e ha ridotto le stime sui risultati operativi del terzo trimestre di oltre il 30%.
Ericsson ha dichiarato che le vendite sono in calo del 14% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre gli utili operativi sono calati a 0,3 miliardi dai precedente 5,1 miliardi, dopo 1,3 miliardi di costi di ristrutturazione.
"I nostri risultati sono significativamente peggiori di quanto ci aspettassimo, con una fine del trimestre particolarmente debole, e deviano sostanzialmente rispetto a quanto precedentemente comunicato al mercato - ha sottolineato il presidente e ceo del gruppo, Jan Frykhammer -. Il trend negativo del settore ha subito una accelerazione e ci aspettiamo che continui così a breve termine"
Ericsson proseguirà nel suo programma di taglio dei costi e implementerà ulteriori riduzioni per compensare il calo dei volumi. Già la scorsa settimana Ericsson aveva annunciato un taglio di 3mila posti di lavoro in Svezia, pari al 20% della forza lavoro locale.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche