Oracle OpenWorld 2019, in diretta da San Francisco il canale, il cloud, la rivoluzione digitale

Pubblicato il: 02/09/2019
Marco Maria Lorusso

Oracle Open World 2019 live con Channelcity. Dal 16 al 19 settembre la redazione di Channelcity sarà a San Francisco in occasione di uno degli eventi ICT più attesi a livello mondiale da tutto l’ecosistema di vendita: distributori di informatica, system integrator, sviluppatori, start up… Segui la diretta e i commenti esclusivi dei partner italiani presenti in California

Oracle OpenWorld 2019  live con Channelcity. Dal 16 al 19 settembresaremo presenti a San Francisco in occasione di uno degli eventi ICT più attesi a livello mondiale della seconda parte dell’anno.
Cloud computing, Intelligenza artificiale, Autonomous Database ma anche e soprattutto un evento dedicato alla profonda trasformazione in atto all’interno dell’ecosistema che porta innovazione sul territorio, tra le imprese.

System integrator, service provider, start up, sviluppatori, distributori di informatica… l'ICT, l’hardware, il software così come li abbiamo sempre immaginati, acquistati e utilizzati stanno sempre più diventando servizi a consumo, esperienze di utilizzo a cui accedere quando e se necessario e, soprattutto, da pagare quando utilizzate davvero. Una rivoluzione profonda che va oltre la tecnologia e tocca il management, la fatturazione, il Dna stesso di una filiera a valore storicamente animata da dinamiche di business molto diverse. A San Francisco andrà in scena un evento fatto della medesima pasta di cui è fatta questa incredibile rivoluzione, proprio perché Oracle stessa affida buona parte del proprio business e delle proprie relazioni con le imprese di tutto il mondo ai partner, al canale. Ma c’è di più: in Italia, Oracle ha da tempo costruito relazioni e casi di business di successo mondiale proprio grazie alla collaborazione con i più importanti operatori a valore, vedi Computer Gross che, non a caso, sarà a San Francisco. 


oowregisterlogo jpeg


Oracle OpenWorld 2019, i numeri del “canale” di Oracle

Non è una questione di idee, marketing o sensazioni: sono i numeri a certificare la centralità del canale per Oracle e, in particolare, per un evento come Oracle OpenWorld 2019. Sono in totale25.000 i business partner Oracle in tutto il mondo. Una vera e propria galassia che ruota intorno ad un partner program storico dedicato come Oracle Partner Network (OPN). Nel nostro Paese poi si parla di 700 Business Partner tra ISV, System Integrators e VAR. Channelcity seguirà tutto l’evento e, come anticipato, in modo particolare i partner italiani presenti in California. Tra questi hanno già dato la loro conferma un distributore a valore come Computer Gross e due system integrator di riferimento come Reply e Var Group.  

Oracle OpenWorld 2019, il caso Computer Gross

Non poteva del resto essere altrimenti nel caso di Computer Gross, con cui Oracle ha costruito una relazione storica che, nel luglio del 2017, ha conosciuto una fortissima evoluzione che ha dato vita a un progetto diventato eccellenza europea per tutta l’organizzazione della stessa Oracle e oggi è uno dei motori più potenti nell’area speciale di Solution UP, il cloud market place firmato Computer Gross.


paolo


«Proprio cosi – racconta soddisfatto Paolo Becherelli, (nella foto sopra) manager giovane ma già con una grande esperienza che lo ha portato ad assumere un ruolo nevralgico dentro Computer Gross come quello di Oracle BU Manager-. Nel 2017, nel segno di una collaborazione che stava maturando progressivamente e che grazie al cloud stava conoscendo evoluzioni molto importanti, è nato il progetto Oracle Partner Hub Cloud Evolution Center, oggi denominato Oracle Cloud Center of Excellence.Un progetto che coinvolge la rete di partner Oracle e in particolare Computer Gross, che attraverso il proprio canale e grazie a una forte partnership con Oracle stessa, garantisce e supporta i partner per sviluppare competenze e indirizzare le opportunità di business verso Oracle Cloud. Computer Gross - attraverso investimenti in servizi, risorse e infrastrutture Oracle Cloud - mette a disposizione della rete dei partner Oracle in Italia ambienti demo e di sviluppo per agevolare la predisposizione di ambienti di test e POC/POV su dati/servizi dei propri clienti».  

«In meno di due anni – racconta Becherelli – abbiamo portato in aula oltre 800 persone di cui quasi 230 partner unici…». Numeri travolgenti per una struttura che, sul finire dello scorso anno, ha chiamato a raccolta a Empoli una delegazione di responsabili Oracle e di moltissimi altri distributori a valore europei coinvolti nel progetto, per capire e studiare da vicino un modello che ha dimostrato efficacia record. Un modello che ora, all’interno dell’area speciale di Solution UP, punta ad amplificazione e sviluppi ancora più forti e concreti, un modello che nel corso di Oracle OpenWorld 2019 sarà oggetto di attenzione, approfondimenti e confronto. 


oracle robert scapin


«Anche e soprattutto grazie a progetti come questo - spiega Robert Scapin, (nella foto sopra) Alliances & Channels Cluster Leader Italy di Oracle - con la nostra offerta Enterprise stiamo accompagnando con successo i partner nel loro percorso in direzione del Cloud e dei vantaggi concreti che offre. In questo senso le tecnologie Oracle Autonomous Database (Transaction Processing e Data Warehouse) in ambito PaaS, lo IaaS di seconda generazione e la nostra offerta SaaS stanno dando un vantaggio competitivo importante ai partner a valore che ci accompagnano in questo percorso verso il futuro. L’ampiezza della nostra offerta consente ai partner di affiancare i clienti nel viaggio verso il Cloud seguendo la loro strategia e dando la possibilità di gestire processi e workload tanto on-premise quanto in Cloud» 


Oracle OpenWorld 2019, la scommessa di Oracle tra le nuvole

Nel corso di Oracle OpenWorld 2019 gli uomini della multinazionale americana spingeranno forte sulposizionamento e la visione di Oracle legata alla Integrated Cloud Applications and Platform Services. Una visione che vede il Cloud come fulcro, motore e abilitatore della trasformazione digitale delle aziende di qualsiasi dimensione e settore.«L’azienda – spiegano da Oracle lanciando l’evento americano -. ha messo a punto una suite completa di servizi in tutti i livelli del Cloud SaaS (Software as a Service), PaaS (Platform as a Service) e IaaS(Infrastructure as a Service) potenziando l'offerta di data management di cui le aziende hanno bisogno per gestire i propri dati e affrontare una migrazione verso il Cloud. Con un mondo di applicazioni SaaS virtualmente per ogni funzione aziendale – dalla Finanza (ERP, EPM) al Marketing e Customer Care (CX, ecc), dalla Supply Chain (SCM) alle Human Resources (HCM) ecc – e la possibilità di integrazione con varie piattaforme tecnologiche, dalla BlockChainall’IoT, dall’Intelligenza Artificialeal Machine Learning- la completezza funzionale e sistemica di Oracle Cloud è la più estesa del mercato ed è già un realtà presente e apprezzata dai molti clienti». 


oow19 blog

Oracle OpenWorld 2019 la rivoluzione dello sviluppo software

Sempre in relazione ai grandi focus dell’evento, oltre all’Oracle Autonomous Database, grande attenzione sarà rivolta alla piattaforma di sviluppo aperta e innovativa, basata su open standard che supporta non solo i prodotti Oracle, ma anche tecnologie open source per blockchain, containers, serverless, AI, machine learning. Il tutto con i più importanti linguaggi di programmazione: JAVA, Phyton, Ruby, ecc.
Anche e soprattutto per questo ISV, sviluppatori e start up saranno grandi protagonisti della settimana di OpenWorld. Con le nuove infrastrutture Ict che diventano a servizio proprio il software e l’orchestrazione delle applicazioni diventano e diventeranno sempre più centrali. 

Oracle OpenWorld 2019 la diretta social esclusiva #OOW19 #SergenteLorusso

In occasione dell’edizione 2019 di Oracle OpenWorld, come anticipato, la redazione di Channelcity sarà presente a San Francisco. Marco Lorusso, nostro inviato in California, svilupperà una diretta social multipiattaforma che sarà possibile seguire attraverso l’hashtag ufficiale #OOW19 e l’hashtag dedicato #SergenteSanFrancisco. Video streaming in diretta attraverso Linkedin e Facebook per aggiornamenti sugli annunci e le ultime novità in arrivo da San Francisco, sul portale www.channelcity.it gli annunci e gli aggiornamenti quotidiani legati al mondo del canale ICT e sul portale www.impresacity.it invece tutti gli aggiornamenti e le novità legate al mondo tecnologico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social