Dell Technologies, il Partner Program 2022 valorizza la Partner Experience

Basato sull'ascolto dei partner, il nuovo Partner Program punta a semplificare e razionalizzare l'esperienza dei partner, per favorire la trasformazione del business e guidare la loro crescita. Per questo motivo, i Solution Provider, Cloud Service Provider e OEM disporranno di un’unica struttura di incentivi, di livelli e di requisiti di adesione al programma

Programmi di canale Vendor
L’atteggiamento di Dell Technologies è sempre positivo e confidente quando si parla di partnership, in relazione a ciò che è stato fatto fino ad oggi, si sta facendo e si farà. L’ecosistema dei partner è infatti considerato fondamentale per la strategia e il successo aziendale in quanto attraverso di essi si assecondano e si vincono le sfide di trasformazione dei clienti. Per questo è determinante continuare a investire su di loro, a partire dal Partner Program, l’iniziativa messa a punto per tutte le tipologie di partner del vendor.
Una strategia ribadita dai manager di ‘canale’ in occasione del recente lancio mondiale del Partner Program 2022, il 7 febbraio scorso: “Siamo molto ottimisti  e pensiamo di avere un mondo di opportunità da vivere insieme ai partner, abbiamo una posizione unica nella Data e Multicloud Era per guidare una crescita profittevole e sostenibile, potendo contare sul contributo dell’ecosistema di partner,”  affermano. 

Nel solco della continuità. Ottimi numeri
La versione 2022 del Partner Program
presentato dal vendor è concepita in continuità con tutto ciò che è stato costruito fino ad oggi, con innesti innovativi che tengono conto delle richieste e necessità dei partner.
Per questo, spiegano i manager, se in termini di strategia aziendale si punta a consolidare e modernizzare il core business aziendale intorno all’offerta core ESG (Enterprise Solution Group) e CSG (Client Solution Group), con un importante focus su tutta la proposizione APAX che abbraccia il modello 'as a servic'e, ma anche sviluppare nuovi business moderni e guidare un’innovazione concreta in ambiti verticali come le telco e l’edge solo per citarne alcuni, favorendo la collaborazione di ecosistema – con partner tecnologici e di canale -, il lancio del nuovo Partner Program affonda le radici in un momento molto positivo:Siamo unici nel mercato e dobbiamo capitalizzare su questo aspetto”, sottolineano all'unisono.
A testimonianza del momento favorevole vi sono i numeri realizzati grazie ai partner, presentati dai manager; quelli relativi al terzo trimestre dell’esercizio in corso, in quanto quelli del quarto trimestre saranno resi pubblici a fine febbraio in occasione della chiusura dell’intero anno fiscale.
Nel terzo trimestre il fatturato realizzato attraverso i partner è cresciuto del 31% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, incidendo per il 62% sul risultato totale delle entrate del trimestre; risultato a cui hanno contribuito in modo particolare alcune linee di business, come le soluzioni client +46%, i server +31% e lo storage 6%. A fronte di tali risultati i partner hanno ottenuto rebate molto elevati, in crescita del 28%.   

Questione d’ascolto e fiducia
A detta dei manager aziendali, alla base di risultati così interessanti c’è da parte di Dell Technologies la capacità di avere costruito una relazione basata sulla fiducia e sull’ascolto continuo dei partner, con l’obiettivo di adattare e innovare i programmi in base alle loro esigenze e richieste: “Stiamo mantenendo le promesse fatte a Las Vegas quattro anni fa quando abbiamo lanciato il Partner Program a livello globale: semplicità, predicibilità e profittabilità del Programma, l’impegno ad aiutarli ad abbracciare l’intero portfolio di offerta per moltiplicare le opportunità di business e aumentare la profittabilità con Dell, favorire l’ascolto continuo e continuare a investire in aree innovative”. 

Dentro il Partner Program
E’ Rola Dagher, Global Channel Chief di Dell Technologies, a spiegare le principali novità apportate al Partner Program, volte a semplificare e razionalizzare l'esperienza dei partner, per favorire la trasformazione del business e guidare la crescita.
I Solution ProviderCloud Service Provider e OEM disporranno di un’unica struttura di incentivi, di livelli e di requisiti di adesione al programma. dellroladagherRola Dagher, Global Channel Chief di Dell TechnologiesUna coerenza tra i modelli di vendita (rivendita, hosting, embedded) che consentirà ai partner di concentrarsi sul posizionamento della soluzione migliore per i propri clienti, guadagnando incentivi coerenti, indipendentemente dal percorso seguito. Ciò aumenterà i vantaggi finanziari soprattutto per i partner come i fornitori di servizi cloud.
Il fatto di proporre un unico livello di engagement dovrebbe favorire interessanti opportunità ai partner nella relazione con Dell Technologies. Oltre a ciò, il vendor sta apportando miglioramenti in altre aree critiche per semplificare ulteriormente il proprio modello di coinvolgimento e accelerare la crescita.
In termini di rivendita, si tratta di:
  • continuare a raddoppiare sullo storage, con un acceleratore 5X per i modelli di fascia media (PowerStore e Unity XT), un nuovo sconto incrementale del 2% per le opportunità di acquisizione e aggiornamento tecnologico.
  • semplificare i processi di aggiornamento tecnologico ed estensione dell'aggiornamento tecnologico per includere i lead relativi ai server
  • investire nella capacità self-service online, accelerando il processo di deal registration e consentendo ai partner di garantirsi opportunità in modo più rapido
  • ampliare l’incentivo 'News Business' per la componente Client, che include i display e le periferiche client per favorire il cross selling
  • permettere ai Solution Provider di rivendere "Access for VMware" e ottenere rebate per tutti i livelli di partnership.
  • Oltre a ciò, il vendor continuerà a espandere e a proporre l’offerta APEX e la rivendita nelle diverse geografie per tutto il 2022. I solution provider potranno proporre le soluzioni APEX come quella ‘Flex on Demand’ in tutte le regioni geografiche, attraverso  l’abilitazione di nuove competenze nel ‘programma.
"E’ un momento entusiasmante per essere e scegliere di camminare in partnership con Dell Technologies – oggi e nel futuro qualsiasi strada scelgano, tradizionale e innovativa verso i servizi", conclude Rola Dagher. "Insieme possiamo accelerare la transformation in atto, abilitare nuovi modelli di consumo, ibridi, che vedono in Apax un nuovo modo di proporre l'offerta del vendor in modo moderno,  specializzandosi per industry e operando in modo connesso e sinergico in ecosistema. Con i nuovi aggiornamenti del Partner Program, stiamo aiutando i partner a crescere e trasformarsi insieme a noi, per cogliere le enormi opportunità di un mercato del valore di 1,3 trilioni di dollari".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter