▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Huawei, a Cernobbio la prima edizione della European Partner Conference

L'aggiornamento del programma di incentivi e di enablement, insieme alla presentazione di nuovi prodotti nell’area Wi-Fi 7 e storage, ha caratterizzato l’evento al quale hanno presenziato oltre 1000 partecipanti da tutta Europa

Eventi & Formazione Vendor

Si è tenuta a metà aprile in Italia, sulle rive del Lago di Como, la prima European Partner Conference di Huawei, che ha coinvolto intorno al tema “Grow Together, Win Future” oltre 1.000 partner provenienti da tutta Europa.

L’evento ha costituito l’occasione per consolidare i rapporti di cooperazione con i partner. Huawei ha infatti sviluppato notevolmente l’ecosistema del canale, che conta oggi oltre 5.000 realtà, tra le quali vi sono i principali distributori europei, di livello gold silver e a valore aggiunto, e oltre 800 partner associati di servizi o per lo sviluppo di soluzioni.


"La nostra strategia a lungo termine mira alla creazione di un ecosistema di partnership aperto, equo e trasparente. Per questo motivo stiamo allocando diversi investimenti finalizzati a favorire un successo condiviso con i nostri partner, dallo sviluppo congiunto dei prodotti alla visibilità E2E, fino all’offerta di forniture rapide e senza rischi di discontinuità. Abbiamo inoltre realizzato una piattaforma di servizi ad hoc e lanciato un nuovo e più efficace sistema di supporto", ha spiegato Willi Song, Presidente di Huawei Europe Enterprise Business.

La Huawei European Partner Conference 2024 ha visto anche la cerimonia di premiazione dei partner che si sono particolarmente distinti per i loro risultati nel corso del 2023. Inoltre, sempre nell’ottica di rafforzare la collaborazione con i partner, Huawei ha anche aggiornato il programma di incentivi e di enablement dedicato ai partner, oltre a offrire loro un supporto marketing nell’ambito di opportunità congiunte.

“Lavoriamo affinché ci possa essere una collaborazione aperta e vantaggiosa per tutti, con l’obiettivo di crescere insieme ai nostri partner", ha evidenziato Song, illustrando anche la strategia di Huawei Enterprise Business, che punta a una cooperazione per realizzare un ecosistema win-win attraverso le soluzioni e la fiducia, denominata CO-BEST dalle iniziali di “COoperation to Build a win-win Ecosystem through Solutions and Trust”.

Oltre alla strategia europea di Huawei per il mondo enterprise e alla nuova strategia per il 2024 rivolta ai partner, Huawei Cloud ha presentato il nuovo framework di partnership 'Go Cloud, Grow Cloud', con l’obiettivo di supportare un numero sempre maggiore di aziende nello sviluppo di ulteriori opportunità di business. Considerando l'importanza della migrazione offline e dei requisiti di archiviazione locale dei dati aziendali, Huawei Cloud ha lanciato la nuova modalità di migrazione Huawei Cloud Stack.

Nel corso dell’evento di Cernobbio, Huawei ha inoltre presentato ufficialmente la propria strategia Go-To-Market, con un portfolio di nuovi prodotti ICT negli ambiti data communication, storage e reti ottiche. Nel dettaglio, per l’area Wi-Fi 7, di cui Huawei ha svolto un ruolo di primo piano nella definizione dello standard, è stata annunciata una gamma completa di access point, in grado di dare vita alla prima rete campus multi-GE.


A quest'ultimo riguardo, Christophe Batiard, Network Deputy Director for Europe di Huawei, ha sottolineato che il Wi-Fi 7non mancherà di avere un forte impatto sulle reti campus”, e questo spingerà a effettuare scelte strategiche di investimento, anche perché, ha evidenziato Batiard, il ciclo di vita dell’attuale standard Wi-Fi 6 terminerà tra poco più di due anni, e investirvi ora non appare molto sensato, visto che il costo dei nuovi dispositivi Wi-Fi 7 di Huawei è praticamente uguale a quello dei Wi-Fi 6.

Infine, è stato presentato anche il primo sistema di storage active-active del settore dedicato alle piccole e medie imprese, composto da OceanStor Dorado 2000/2100 e OceanProtect X3000, storage e appliance di backup di livello base.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter