googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Sap lancia un corso dedicato all’etica dell’Intelligenza Artificiale

Disponibile sulla piattaforma openSAP, il corso sarà disponibile dal 25 giugno al 24 luglio e si rivolge a chi è interessato a seguire linee guida etiche per lo sviluppo di un'intelligenza artificiale sicura

Vendor

Sap ha annunciato un nuovo corso sulle implicazioni etiche che si creano quando si sviluppa o si interagisce con l’intelligenza artificiale. Il corso, intitolato Creating Trustworthy and Ethical Artificial Intelligence, sarà disponibile dal 25 giugno al 24 luglio all'interno della piattaforma openSap ed è rivolto agli executive, ai professionisti, agli sviluppatori e più in generale a chi usa le tecnologie legate all’intelligenza artificiale.

“Il potenziale dell’intelligenza artificiale e del machine learning è enorme e queste tecnologie hanno già avuto un impatto significativo nell’automatizzare alcune attività e nell’analizzare efficientemente i dati” afferma Bernd Welz, Chief Knowledge Officer di Sap. “Poichè queste soluzioni sono sempre più integrate nella nostra società, è importante adottare le misure necessarie per garantire che il loro sviluppo e la loro continua applicazione avvengano in modo etico. Con questo corso, mostriamo come mantenere il valore dell'etica al primo posto nello sviluppo di tecnologie legate all’intelligenza artificiale e al machine learning”.

 

Attraverso le linee guida etiche per un'intelligenza artificiale sicura e i pareri di consulenti Sap e di esperti esterni, il corso intende guidare gli utenti attraverso le fondamenta di un’intelligenza artificiale sicura. Inoltre, insegna come creare e mantenere un'intelligenza artificiale che pone al centro l'essere umano, seguendo passi tecnici e non-tecnici.

 

“Le opportunità che ci offre l’intelligenza artificiale sono moltissime e possono portare benefici a tutti gli aspetti della società. Se usata correttamente e in modo sicuro, l’intelligenza artificiale potrebbe rappresentare un punto di svolta per offrire una maggior partecipazione sociale e indipendenza agli anziani e alle persone affette da disabilità” ha dichiarato Klaus Hoeckner, insegnante del corso.


Da quando è stata lanciata nel 2013, la piattaforma openSAP è cresciuta fino a raggiungere più di 820.000 studenti unici. Sap lavora continuamente per espandere la propria selezione di corsi aperti a tutti (Mooc – Massive open oline course), proponendosi come risposta alle esigenze del professionista che vuole estendere le sue competenze.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Come costruire un’azienda sicura? La guida definitiva nel cuore della ripartenza

Speciale

Cybersecurity 2020, la sicurezza dei dati si estende allo smart working

Speciale

Security digital tour, come costruire una "nuova" sicurezza a prova di "nuova" normalità

Speciale

World Backup Day 2020

Speciale

Un approccio sostenibile per il benessere del pianeta

Calendario Tutto

Ago 25
Bitdefender TECH Tuesday #4 Quick Summer Session: Integrated Solutions – Q2 2020 Features
Set 09
SSL-VPN - Strumenti di configurazione avanzati
Set 11
Zyxel Discovery: la panoramica su Soluzioni e Programma di Canale
Set 15
Certificazione DCSA di DataCore
Set 15
Webinar Kaspersky - La protezione Endpoint: scoprite l'efficacia e i vantaggi della nostra soluzione dal livello “ Select” al più esteso “Advanced”
Set 16
Certificazione DCSA di DataCore - parte 2
Set 16
La soluzione Fortinet alla gestione degli eventi e delle informazioni sulla sicurezza
Set 16
Come costruire un’azienda sicura? La guida definitiva nel cuore della ripartenza
Set 17
Webinar Kaspersky - Il valore aggiunto dei Managed Service Provider (MSP) in un mercato in continua evoluzion

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche