googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Anche il Italia il Cyber Security and Transparency Center di Huawei

il Centro, che sarà operativo nel settembre 2021, illustrerà le pratiche di cyber security adottate da Huawei per la sicurezza e la privacy, e fornirà l'opportunità di sperimentare le nuove tecnologie e le relative sfide di cybersecurity. Sarà anche disponibile una struttura in cui saranno realizzati workshop, corsi di formazione ed eventi. Inoltre, Huawei collaborerà con i partner per studiare e promuovere lo sviluppo di standard di sicurezza e meccanismi di verifica, al fine di facilitare l'in

Mercato
Huawei aprirà anche in Italia un Cyber Security and Transparency Centre. Operativo a Roma dal settembre 2021, il Centro fornirà ad agenzie governative, tecnici esperti, associazioni di settore ed enti di standardizzazione, una piattaforma per comunicazioni di sicurezza, collaborazione e innovazione sugli standard di sicurezza e i meccanismi di verifica, consentendo di eseguire verifiche di sicurezza e testare le apparecchiature Huawei.
Il Centro italiano di Huawei, che si aggiunge a quelli già operativi a Bonn, Dubai, Toronto, Shenzhen, Bruxelles e nel Regno Unito, si concentrerà su tre aree principali: conoscenza, cooperazione, verifica e test.
Secondo quanto dichiara Huawei, il Centro illustrerà le pratiche di cyber security adottate da Huawei per la sicurezza e la privacy, e fornirà l'opportunità di sperimentare le nuove tecnologie e le relative sfide di cybersecurity. Sarà anche disponibile una struttura in cui saranno realizzati workshop, corsi di formazione ed eventi. Inoltre, Huawei collaborerà con i partner per studiare e promuovere lo sviluppo di standard di sicurezza e meccanismi di verifica, al fine di facilitare l'innovazione tecnologica nel campo della sicurezza informatica in tutto il settore.
Infine, il Centro di trasparenza per la sicurezza informatica di Huawei sarà aperto ai clienti e alle organizzazioni governative e indipendenti impegnate nei test, che saranno invitati a eseguire verifiche di sicurezza imparziali e indipendenti secondo gli standard e le best practice di cybersecurity riconosciuti dal settore.
luigi de vecchis, presidente di huawei italiaQuando si parla di sicurezza informatica, sia la fiducia sia la sfiducia dovrebbero essere basate su fatti, non su sensazioni, speculazioni e voci infondate. Con l'annuncio di oggi, miriamo a fornire un ambiente costruttivo in cui dimostrare il nostro spirito di apertura, collaborazione e trasparenza per costruire un'Italia digitale", ha sottolineato Luigi De Vecchis, Presidente di Huawei Italia.
"Huawei ha elevato la sicurezza informatica a sua principale priorità fin dal 2010 e da allora abbiamo investito fortemente nella ricerca e sviluppo. I Cybersecurity and Transparency Center fanno parte della strategia che abbiamo seguito fino a oggi per consentire di conoscere meglio e verificare come Huawei sta affrontando la sfida della cybersecurity in tutti i suoi processi e prodotti", ha concluso Giuseppe Pignari, Cyber Security Officer di Huawei Italia.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche