googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

IBM pronta a tagliare 10mila posti in Europa

Lo rivela Bloomgerg. IBM punta sul Cloud e Intelligenza Artificiale abbandonando progressivamente i servizi legati all'IT tradizionale.

Mercato
IBM si sta preparando a tagliare fino a 10mila posti di lavoro in Europa con lo scopo di abbandonare le attività meno redditizie e concentrarsi sul cloud computing e intelligenza artificiale. La poderosa riduzione del personale impatterà una quota vicino al 20% del personale IBM del Vecchio continente, secondo quanto riporta Bloomberg, e i Paesi più colpiti saranno Regno Unito e Germania anche se si prevede che la perdita di posti di lavoro riguarderà anche in Italia, Polonia, Slovacchia e Belgio. La riduzione di personale più consistente avverrà nei servizi IT tradizionali di Big Blue come la gestione dei data center dei clienti e il supporto della tecnologia informatica tradizionale per l'installazione, il funzionamento e la riparazione delle apparecchiature.
IBM nel mese di ottobre aveva già dichiarato di voler iniziare a 
scorporare queste attività (Arvind Krishna, CEO di IBM aveva annunciato che la trasformazione dovrebbe completarsi entro fine 2021), per concentrarsi sulla divisione di business del cloud computing e intelligenza artificiale  con l'obiettivo di realizzare una maggiore redditività.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche