Wildix, un 2021 orientato al valore coi partner

Nel corso dell’evento dedicato ai partner il vendor internazionale di sistemi di Collaboration cloud ha presentato una nuova gamma di software e soluzioni che, insieme, creano una piattaforma di comunicazione progettata per supportare il processo di vendita delle aziende e per aumentare la redditività

Vendor
E’ un Wildix UC&C Summit tutto virtuale quello andato in scena di recente. L’evento di riferimento, nella doppia declinazione europea e statunitense, per l’ecosistema dei partner esistenti e quelli che verranno.
Nel corso dell’evento il vendor internazionale di sistemi di Collaboration cloud basati su WebRTC ha presentato una nuova gamma di software e soluzioni che, insieme, creano una piattaforma di comunicazione progettata per supportare il processo di vendita delle aziende e per aumentare la redditività.
Un momento di scenario in cui oltre a raccontare le novità di prodotto si è posta molta enfasi sullo scenario di mercato e sulle opportunità da cogliere nel settore, in questo momento così particolare.
wildixprodotto
Ad aprire l’evento come di consueto Steve Osler, CEO Wildix: “Questo Summit si concentra sulle opportunità di business”, ha affermato. “In particolare, su come lo scorso anno sia cambiato per quanto riguarda la tecnologia. Per tutti noi, la tecnologia è diventata la normalità nella quotidianità delle nostre vite. Ecco perché, oggi più che mai, i vendor di soluzioni di comunicazione giocano un ruolo importantissimo nel business ed ecco perché questi professionisti hanno il potenziale per fare la differenza nel business e nella vita delle persone”.
Con lui sul palco virtuale del Summit anche Dimitri Osler (Wildix CTOEmiliano Tomasoni (Wildix CMO)Alberto Benigno (Wildix CSO) ed Elena Kornilova (Wildix Technical Communication Manager). Non sono mancati noti relatori esterni, tra cui Dominic Black (Direttore della ricerca presso il Gruppo Cavell) e Julie Thomas (CEO di ValueSelling).

Dalle feature al valore
E’ da anni che Wildix si propone in modo innovativo sul mercato, cercando di spostare l’attenzione dal prodotto al valore che questo porta, in un’ottica sempre più orientata al business mettendo al centro il cliente. E’ in questa direzione che devono orientarsi i partner: “Potete spiccare ed emergere come realtà se seguite Wildix”, dice Steve Oldere dal palco: “Dovete ragionare in ottica di business differente dal passato per fare breccia sul cliente. E in questo senso il passaggio da un approccio ‘feature oriented’ a uno ‘value oriented’, in cui la faccalizzazione è massima sul valore”. Ed è in questo senso che vanno viste le soluzioni di UCC di Wildix, in una prospettiva 'sales oriented' intorno al cliente. Non è casuale in questo senso la scelta di abbracciare la piattaforma saleforce.com, come CRM: “Con questo CRM non vendiamo prodotti ma crescita, revenue e produttività. Vi aiutiamo a crescere e scalare”, ha enfatizzato Steve Osler. "Se abbraccerete i consigli di Wildix diventerete facilitatori del viaggio di trasformazione dei vostri clienti appoggiandovi sulla nostra linea di prodotto arricchita di nuovi elementi.”wildixuccsummit21
Steve Osler, CEO Wildix
Le novità di prodotto
Sotto i riflettori le novità di prodotto che arricchiranno l’offerta aziendale, tra cui spicca  x-bees, una piattaforma per le comunicazioni aziendali, comprese le chiamate VoIP, le chat, le videochiamate e altro, tutto in un’unica interfaccia browser-based. Oltre ad aggiungere in modo semplice praticità ai processi di comunicazione aziendale, x-bees è progettata per aumentare le vendite migliorando le procedure di gestione dei lead.
Abbiamo creato x-bees perché la fase di gestione dei lead coinvolge più di una persona“, ha spiegato Dimitri Osler. “Il team Sales spesso ha bisogno di collaborare per fornire il miglior servizio e trasformare un lead in un cliente. Sia sul frontend che sul backend, la strategia vincente è lavorare in team”.
Basata sul framework Javascript React, è la prima piattaforma di Unified Communications pensata per favorire le vendite.
Sarà disponibile in beta nel Q2 del 2021.Dal punto di vista hardware, Wildix ha annunciato DuoLED Bluetooth, una versione totalmente wireless del modello precedente. Dotate di microfono, una luce che indica lo stato di attività e di due comode auricolari imbottite, sarà disponibile per la vendita nel Q1 del 2021.Un’altra feature presentata è stata x-caracal, la soluzione di Wildix per il monitoraggio di lead e clienti durante il processo di vendita. Proprio come uno strumento di statistiche ACD, x-caracal monitora le comunicazioni aziendali con i lead esterni, in modo che sia possibile sapere quali elementi nella canalizzazione di vendita funzionano senza problemi e cosa può invece essere migliorato. X-caracal sarà disponibile nel Q1 del 2021.Inoltre, Wildix ha svelato Wizywebinar, la soluzione all-in-one di Wildix per creare, ospitare e invitare potenziali clienti ai webinar.Wizywebinar sarà disponibile nel Q1 del 2021, e sarà completamente integrato con WIzyconf.  Le eccellenze tra i partner.wildixdemitri
Dimitri Osler, CTO Wildix
Al termine dell’evento, Wildix ha ricordato gli 11 migliori Partner per l’anno 2020, annunciando anche che la società amplierà il suo programma di premi per incentivare ulteriormente alti tassi di entrate mensili nel prossimo anno.
“Nel 2020 abbiamo distribuito oltre mezzo milione di dollari di bonus in sconti e rebate”, ha affermato Alberto Benigno. “In questi tempi straordinari, abbiamo ampliato il programma di premi Wildix. Introdurremo un incentivo speciale non solo per i migliori risultati, ma anche per le aziende in crescita. In questo modo nessuno verrà escluso dal programma di incentivazione Wildix.”
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche