TP-Link, aggiornamento per Omada SDN che diventa più flessibile e aperta al futuro

Con l'aggiornamento sono state inserite nella piattaforma Controller funzionalità avanzate come la compatibilità IPv6, la possibilità di creare più Captive Portal per ogni sito e configurare la Dynamic VLAN Assignement.

Prodotti
Omada SDN (Software Defined Networking) è la soluzione business composta da Access Point professionali sia Wi-Fi 5 che Wi-Fi 6, Switch (JetStream by Omada) e Gateway (SafeStream by Omada) che consente la gestione centralizzata dell’intera rete da un’unica piattaforma grazie a Controller Full-Cloud o Hybrid-Cloud.
In ottica di rinnovamento TP-Link ha annunciato il rilascio di numerose e interessanti funzioni nella piattaforma Controller, che vanno ad integrarsi a quelle già esistenti e che la rendono una soluzione ancora più flessibile per adattarsi alle esigenze degli scenari più diversi, dall’Hospitality, alla sanità, alla scuola.
omada tplink



Una delle principali novità introdotte riguarda la compatibilità con il protocollo IPv6, che consente ai dispositivi di utilizzare un numero di indirizzi IP univoci molto più grande rispetto a quello dello standard precedente IPv4.  A questa si aggiunge il pannello Insight che è stato arricchito di diverse sezioni - Switch Status, Router Table, Dynamic DNS, VPN Status e Port Forwarding Status - per una completa e rapida lettura di tutte le informazioni di rete. Inoltre, su ogni sito ora è possibile creare più Captive Portal, con differenti metodi di autenticazione, come per esempio Facebook Login, Voucher e SMS.
Sul profilo Radius invece si può configurare l’assegnazione dinamica delle VLAN (Dynamic VLAN Assignement), così da consentire agli utenti di ottenere reti VLAN personalizzate in base al profilo e di creare template per le impostazioni di Rate Limiti per SSID e Client. Infine, è stata introdotta la possibilità di configurare l’ora legale, sia nelle impostazioni del controller che per i differenti siti nei quali sono state realizzate le infrastrutture di rete, in modo da programmare al meglio le operazioni di aggiornamento dei dispositivi installati.
La nuova versione di Omada SDN è disponibile tramite aggiornamento del Controller (Software o Hardware) disponibile sul sito ufficiale dell’azienda.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Allarme sovrapposizione e accumulo di soluzioni di sicurezza, Come aiutare le imprese a rivolvere il rompicapo della complessità.

Speciale

Il perimetro digitale senza confini: serve visibilità completa e pervasiva

Speciale

Uffici “ibridi” e modalità di lavoro “fluida”: come costruire una sicurezza “spaziale” ed evitare blocchi?

Speciale

Flessibili e lontani da possibili guai causati da attacchi informatici? Guai con i ransomware?

Speciale

Programmi di canale

Calendario Tutto

Ott 19
Dell EMC Networking Webinar for Resellers
Ott 19
Con le soluzioni Finanziarie hai accesso a nuovi business
Ott 20
Think Summit Italy - 20 ottobre
Ott 20
Microsoft CSP: Incentivi per i Partner: istruzioni per l’uso
Ott 20
Red Hat OpenShift + Veeam Kasten K10 = La soluzione per le applicazioni Kubernetes con la protezione dei dati assicurata!
Ott 20
Verso un nuovo scenario lavorativo: sfide e soluzioni nell'era hybrid workforce
Ott 21
Omnicanalità e Customer Experience – Come stanno cambiando i modelli di vendita e come la tecnologia Newland può aiutare a gestirli
Ott 21
Think Summit Italy - 21 ottobre
Ott 21
Azure Cognitive Services

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche