MPS Monitor Supplies Intelligence, l'intelligenza artificiale per la gestione dei consumabili delle stampanti

A disposizione di Dealer e fornitori MPS il nuovo algoritmo - in attesa di brevetto - che utilizza l’Intelligenza Artificiale e l’analisi predittiva per gestire le spedizioni e le sostituzioni dei consumabili e fornisce una previsione accurata di copertura per i contratti MPS.

Vendor
E' intensa l'attività di MPS Monitor, azienda italiana che sviluppa e distribuisce una piattaforma per il monitoraggio e la gestione da remoto di stampanti e multifunzione, nell'arricchire la propria offerta.
Da segnalare una serie di nuove funzionalità - supportate da un algoritmo proprietario di Intelligenza Artificiale (AI)/ Machine Learning (ML) - volte a migliorare il monitoraggio delle forniture, le spedizioni e le analisi relative ai consumabili per il suo parco macchine di oltre un milione di dispositivi. Le nuove funzionalità sono rilasciate con il marchio MPS Monitor Supplies Intelligence.
L’algoritmo proprietario su cui si basano le funzionalità di Supplies Intelligence è stato sviluppato e messo a punto negli ultimi 18 mesi sull’intera flotta monitorata. L’algoritmo è attualmente in attesa di brevetto presso l’US Patent and Trade Office degli Stati Uniti. Grazie alle funzionalità aggiuntive fornite, la piattaforma MPS Monitor è ora in grado di prevedere con molta precisione in quale giorno ogni singolo toner o fotoconduttore di ogni stampante raggiungerà la fine del proprio ciclo di vita e quando sarà necessario sostituirlo.
La piattaforma può anche prevedere quante pagine ciascun materiale di consumo utilizzato in ogni dispositivo produrrà nella sua vita complessiva e quanto questa quantità possa differire dalla resa standard dichiarata dal produttore. Infine, è in grado di calcolare un valore accurato e realistico della copertura media del toner di ogni dispositivo e di ogni cartuccia consumabile. Il servizio per la sostituzione automatica dei materiali di consumo di MPS Monitor si basa su questo algoritmo che abilita una gestione degli alert e delle spedizioni dei materiali di consumo basata non solo sul livello residuo, ma anche sul numero di giorni rimanenti fino al completo esaurimento del consumabile, o anche sul numero di pagine rimaste da stampare dalla cartuccia.
Ciò significa che gli utenti possono decidere, per l’intero parco macchine o per alcuni clienti specifici, modelli o singoli dispositivi, se le loro spedizioni di materiali di consumo debbano essere guidate dal livello residuo effettivo, dalla data di fine stimata o dal volume di pagine ancora da stampare dalla cartuccia. E comporta notevoli ottimizzazioni e risparmi sui costi, poiché consente ai fornitori di MPS di spedire toner e fotoconduttori solo se e quando sono realmente necessari. Inoltre, evita sprechi e spedizioni duplicate e garantisce che i clienti ottengano un servizio MPS ottimale mantenendo i costi sotto stretto controllo. 
L’utilizzo delle tecnologie di AI e ML consente al sistema di “imparare” non solo dalla storia del singolo dispositivo, ma anche dall’intera popolazione di migliaia di dispositivi della stessa marca e modello presenti nel database di MPS Monitor: in questo modo possono essere garantite previsioni e calcoli di copertura sempre più accurati man mano che il set di dati cresce con l’aggiunta giorno dopo giorno di più dati al sistema. 

Interessanti risparmi
Già prima del rilascio di Supplies Intelligence, molti utenti di MPS Monitor affermavano che, da quando hanno iniziato a utilizzare la piattaforma, hanno risparmiato in media dal 30 al 40% nell’acquisto di toner rispetto al passato. L’azienda stima che con l’adozione di Supplies Intelligence sarà possibile attendersi in media un ulteriore risparmio dal 10 al 20% per i Dealer che hanno già implementato in modo completo la sostituzione automatizzata delle forniture. mpsmonitornicoladeblasi
Nicola De Blasi, CEO di MPS Monitor
La copertura del toner è un importante componente della redditività di un Dealer nei contratti MPS. Supplies Intelligence ora fornisce dati ancora più precisi e granulari su questo punto, consentendo ai Dealer un controllo di gran lunga migliore sui margini e sui profitti legati a ciascun contratto. I Dealer sono ora in grado di capire dove hanno maggiore rendita e dove invece il ritorno è inferiore nei servizi legati ai consumabili e sui contratti a costo per pagina, grazie a una visione basata su informazioni solide e reali raccolte dal loro parco macchine ed elaborate da un algoritmo dedicato, anziché affidata solo a ipotesi teoriche e dati imprecisi. 
Tutti i dati e i processi operativi generati da Supplies Intelligence sono consolidati nel pluripremiato motore di BI MPS Monitor Analytics, basato su Microsoft PowerBI Embedded, che fornisce all’utente un ambiente di Business Intelligence completo e autogestito. Le analisi predittive sono completamente integrate in PowerBI per fornire il massimo controllo di tutte le metriche e i KPI.
“L’uso pionieristico della tecnologia per guidare l’innovazione è fondamentale nel DNA di MPS Monitor. Oggi questo si riflette in MPS Monitor Supplies Intelligence, che abbraccia AI e ML in un algoritmo esclusivo. MPS Monitor Supplies Intelligence ha adattato la gestione dei dispositivi alle esigenze dei Dealer e ai rivenditori di stampanti e dispositivi multifunzione che oggi si affidano ai dati per gestire il loro business, fornendo loro l’accesso a informazioni granulari e in tempo reale, essenziali per prendere decisioni rapide ed efficaci al fine di migliorare il monitoraggio, le spedizioni e le analisi relative ai materiali di consumo”, ha dichiarato Nicola De Blasi, CEO di MPS Monitor.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche