Canalys, le spedizioni di PC in India raggiungono il massimo quinquennale

Crescita a doppia cifra per i PC in quasi tutte le categorie nel secondo trimestre dell'anno per 4,1 milioni di unità vendute. In testa alla classifica HP, seguita da Lenovo, Dell, Samsung e Acer

Mercato
Secondo l'analista di mercato Canalys, nel secondo trimestre del 2021 le spedizioni di PC in India sono cresciute del 43% su base annua per un totale di 4.1 milioni di unità di cui mezzo milione di desktop, 2,5 milioni di notebook e 1,0 milioni di tablet. 
Quasi tutte le categorie sono cresciute in termini percentuali a due cifre anno su anno, principalmente per la performance poco brillante nel secondo trimestre del 2020, quando l'intero paese era bloccato a causa della prima ondata di COVID-19. 
Le spedizioni di notebook, la categoria più ampia in termini di volume, sono cresciute del 43% rispetto al secondo trimestre del 2020. Anche i tablet hanno ottenuto uno dei migliori trimestri dal 2016, con una crescita delle spedizioni del 52% su base annua. Le spedizioni di desktop sono aumentate del 23%.canalyspcindiavendor

Nota: spedizioni in migliaia. Le percentuali potrebbero non raggiungere il 100% a causa dell'arrotondamento.
Fonte: Canalys PC Analysis (spedizioni sell-in), agosto 2021
Sul podio
  • HP ha mantenuto la sua posizione di leadership con spedizioni in aumento del 54% su base annua nel secondo trimestre del 2021. Il vendor è riuscito a consolidare la propria quota di mercato raddoppiando sui prodotti di consumo. HP ha recentemente lanciato la sua serie di giochi Victus a prezzi accessibili in India. Il venor ha aumentato le sue spedizioni di notebook del 59%.  
  • Lenovo si posiziona al secondo posto con una crescita annua del 3%. Parte della ragione di questa crescita più lenta della media è stata la sua forte performance nel secondo trimestre del 2020, quando ha gestito la sua catena di approvvigionamento meglio dei concorrenti e assicurato un sano sell-in sul mercato. A differenza di HP, Lenovo deve ancora fare breccia nel settore cnsumer e quindi non ha beneficiato della sana ripresa del mercato. Le spedizioni di notebook Lenovo sono diminuite del 3% mentre le spedizioni di tablet sono cresciute del 16% nel secondo trimestre del 2021. 
  • Dell è terza con una quota di mercato del 12,8%, e una crescita del 40% annuo. È cresciuta in tutte le categorie di prodotto e ha mantenuto la sua roccaforte nel segmento commercial, dove ha registrato una crescita del 71% anno su anno. Dell ha invaso rapidamente il mercato con le SKU di 11a generazione di Intel, determinanti per la sua popolarità a livello enterprise. 
  • Samsung è quarta grazie alla sua forte attività in ambito tablet. Ha aumentato le spedizioni di un enorme 134% anno su anno. Il vendor è in una posizione unica per beneficiare dell'approvvigionamento di dispositivi con un’attenzione ai costi in corso in tutta l'India per supportare le istituzioni governative ed educative. Canalys prevede che Samsung trarrà vantaggio dalla spinta all'apprendimento remoto e che i suoi tablet connessi saranno in prima linea in questo cambiamento epocale nell'istruzione in India. 
  • Acer è quinta in quanto il vendor  ha superato Apple e ha aumentato le sue spedizioni totali di un impressionante 95% anno su anno. Acer è riuscita a tornare al livello delle spedizioni che aveva prima della pandemia e ora è concentrata sulla fornitura di computer a prezzi accessibili rivolti al mercato consumer tramite le sue offerte di Chromebook con i principali rivenditori online in India. 
"Il mercato è finalmente tornato ai livelli di spedizione pre-COVID", ha affermato Ashweej Aithal, ricercatore di Canalys. “Anche se i desktop ei notebook non hanno registrato un forte aumento delle spedizioni, i tablet sono molto più richiesti rispetto a prima, resuscitando quella che in India era una categoria in via di estinzione. Il tutto è favorito dall'apprendimento a distanza, così come dalla trasformazione digitale accelerata di molteplici settori e processi. Rispetto alla seconda metà dell’anno, Canalys è ottimista riguardo al mercato indiano dei PCin quanto dopo  il rallentamento dovuto alla comparsa della variante Delta del Covid sono riprese a pieno ritmo le attività legate al governo e le gare d’appalto relative al mondo education." 
"Rispetto ai mercati occidentali, la domanda a lungo termine in India rimane bassa", ha aggiunto Aithal. “Sebbene il COVID-19 abbia contribuito a spostare leggermente l'ago quando si tratta di penetrazione dei PC, non è stato in grado di generare molta domanda, poiché vaste porzioni della popolazione considerano ancora i PC come un lusso, non un must. In aggiunta a ciò, l'India ha anche alcuni dei tassi di penetrazione della banda larga più bassi al mondo. Sebbene le prospettive a lungo termine per i PC in India siano ancora positive, non supereranno gli Stati Uniti o l'Europa occidentale".   
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche