▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Dynatrace, primo partner di AWS a integrarsi con il servizio di migrazione delle applicazioni AWS

Le organizzazioni che migrano i carichi di lavoro sul cloud AWS possono installare e utilizzare Dynatrace senza problemi per le loro esigenze di osservabilità, migliorando l’esperienza degli utenti finali

Vendor

La piattaforma di osservabilità di Dynatrace è ora integrata con AWS Application Migration Service (MGN), rendno il vendor il primo partner AWS ad essere integrato in modo nativo.

AWS MGN consente alle organizzazioni di trasferire applicazioni e infrastrutture nel cloud AWS in modo efficiente e sicuro e di rimanere operative durante la transizione senza alcun impatto sui servizi. Grazie a questa integrazione, le aziende possono installare e utilizzare automaticamente la piattaforma Dynatrace dal momento in cui iniziano a operare nel cloud AWS, offrendo un accesso immediato a funzionalità di osservabilità complete. Questo consente alle aziende di sfruttare i vantaggi del cloud con fiducia e di offrire agli utenti finali le migliori esperienze.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

“Per scalare le applicazioni nuove ed esistenti, controllando al contempo i costi, le aziende continuano a migrare ulteriori carichi di lavoro verso il cloud”, ha dichiarato Jevin Jensen, Research Vice President, Intelligent CloudOps Markets di IDC. “Questa migrazione promette di migliorare i risultati di business, ma il processo stesso può essere impegnativo. I responsabili IT devono prendere in considerazione una soluzione completa che integri la loro piattaforma di osservabilità con il loro fornitore di cloud pubblico. Solo in questo modo le aziende possono ottenere una visione completa dei carichi di lavoro on-premise attuali e garantire prestazioni delle applicazioni sicure, efficienti e senza interruzioni durante e dopo la migrazione al cloud”.

L’integrazione di Dynatrace con AWS MGN consente alle organizzazioni di sfruttare in modo rapido e sicuro la piattaforma Dynatrace per:

  • Ottimizzare le prestazioni: monitorando continuamente le applicazioni e risolvendo automaticamente i potenziali problemi prima che peggiorino, Dynatrace aiuta i team a mantenere alte le prestazioni e la disponibilità.
  • Gestire i costi: comprendendo quali parti di un’applicazione utilizzano la maggior parte delle risorse, Dynatrace consente ai team di adeguarsi e ridurre i costi.
  • Comprendere la user experience: insight dettagliati sulle interazioni degli utenti aiutano i team a migliorare l’esperienza dell’utente, con conseguente aumento della soddisfazione e della fidelizzazione.
  • Affrontare la conformità e la sicurezza: Dynatrace fornisce log dettagliati e metriche delle prestazioni, aiutando i team a soddisfare i requisiti normativi e a rilevare attività anomale.

“Siamo entusiasti di essere il primo partner AWS integrato con AWS Application Migration Service”, ha dichiarato Jay Snyder, SVP, Global Partner and Alliances di Dynatrace. “Questa integrazione servirà ad aiutare i nostri clienti globali ad accelerare la migrazione e la modernizzazione del cloud in velocità e su larga scala, uno sforzo che richiede una visibilità completa delle prestazioni delle applicazioni. Grazie agli insight azionabili e contestualizzati, all’IA avanzata e all’automazione a portata di mano, gli utenti di Dynatrace possono navigare nella loro trasformazione digitale con maggiore fiducia nella stabilità e nella sicurezza del loro ambiente”.

L’integrazione tra Dynatrace e AWS Application Migration Service è già disponibile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter