googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Check Point, prevenzione proattiva per proteggere il lavoro agile

Lo specialista israeliano mette al sicuro il lavoro smart, attivando una protezione in grado di prevenire qualsiasi attacco informatico su reti, cloud, endpoint e dispositivi mobile. A garantirlo un’intelligence all’avanguardia e un’architettura unificata su più livelli, veicolata attraverso un ecosistema di partner dalle competenze costantemente arricchite

Vendor
"Secure Your Everything’ è il pay off inaugurato da Check Point a inizio 2020, un claim che in pochissimo tempo ha dimostrato una validità dirompente a causa dell’improvvisa emergenza sanitaria causata dal Covid-19. “Nel suo significato più profondo ‘Secure Your Everything’ non vuol dire solo ‘proteggere tutto’, ma soprattutto ‘prevenire’, evitando attacchi informatici su reti, cloud, endpoint e dispositivi mobile. Su questo fronte Check Point è da sempre in prima linea, aiutando le aziende a sviluppare una strategia di prevenzione proattiva attraverso una visione completa e in tempo reale delle minacce grazie a un’intelligence all’avanguardia e a un’architettura capace di proteggere da tutti i vettori di attacco” afferma Massimiliano Bossi, Channel & Territory Sales Manager Check Point Italia, certo che la pandemia abbia colto tutti impreparati a livello personale e aziendale.

Da quest’ultimo punto di vista, si è assistito a un massivo riorientamento del lavoro da remoto, un modello operativo che in Italia non era ancora diventato d’uso comune. “In generale, ma soprattutto in questo periodo, il valore aggiunto di Check Point è quello di essere in grado di aiutare le aziende a passare rapidamente a modalità di lavoro smart, garantendo la necessaria continuità al business. Con le nostre soluzioni di VPN, accesso remoto, Mobile Security ed EndPoint Security le imprese possono attivare, infatti, in modo veloce tutto ciò che serve per consentire un lavoro remoto in totale sicurezza” spiega Bossi.
In particolare, l’agente SandBlast di Check Point offre una prevenzione completa delle minacce agli endpoint contro gli attacchi zero-day con un tasso di blocco del 100% e zero falsi positivi anche per le minacce sconosciute. CloudGuard SaaS garantisce, invece, la protezione dei dati aziendali residenti su applicazioni SaaS e della posta elettronica in cloud. La soluzione fornisce una solida difesa contro malware e zero-day, sofisticati attacchi di phishing e l’hijacking degli account SaaS dei dipendenti. Inoltre, gli utenti possono beneficiare di una visibilità immediata sulle minacce e di un continuo controllo sulla protezione dei dati. “Anche se alcune aziende già lavoravano in modalità smart, sono state comunque colte alla sprovvista dall’emergenza sanitaria e hanno dovuto implementare misure integrative per permettere a tutti i dipendenti di lavorare da remoto. Eccettuati questi casi, poi, la maggior parte delle imprese si è trovata a dover creare tutto da zero e in brevissimo tempo. Per gestire gli accessi si sono rese necessarie modifiche all’infrastruttura, dalla creazione di VPN al passaggio al cloud, e si è fatto ricorso massiccio alle piattaforme di videoconferenza, che sono sicuramente comode, ma possono diventare molto rischiose dal punto di vista della sicurezza aziendale” commenta il Sales Manager che ricorda come nella cybersecurity non ci siano, purtroppo, seconde possibilità.
massimiliano bossi di check pointMassimiliano Bossi, Channel & Territory Sales Manager Check Point ItaliaLa migliore strategia di protezione resta la prevenzione. Per questo, è essenziale fornire ai dipendenti (e anche agli studenti, se si parla di smart school) nozioni di base di sicurezza per evitare di diventare una nuova vittima dei cyber criminali e, allo stesso tempo, è fondamentale disporre degli strumenti tecnologici in grado di proteggere tutti i dispositivi e i dati aziendali. “La vision Check Point si basa, da sempre, su un unico fondamentale aspetto: la prevenzione. L’imperativo strategico per le organizzazioni è evitare gli attacchi informatici prima che vìolino i sistemi aziendali” chiarisce Bossi, convinto che per disporre di una sicurezza completa le aziende dovrebbero adottare un approccio unificato a più livelli, in grado di proteggere tutti gli elementi IT: reti, endpoint, cloud e dispositivi mobili.

Arrow-Check Point, un'alleanza storica a disposizione del canale
La collaborazione tra Check Point e Arrow Enterprise Computing Solutions Italia risale agli esordi del vendor sul mercato italiano. “Si tratta di una relazione di lunga data che, grazie alla forte sinergia tra le due aziende, ha sempre permesso di declinare al meglio le nostre strategie a livello locale. Nelle nostre attività di business sono coinvolte, infatti, tutte le funzioni aziendali di Arrow: dal marketing, che collabora alla defi nizione di un piano di comunicazione per il raggiungimento dei reciproci obiettivi di business, alla forza vendita, che lavora con noi sui partner attivi e ci supporta nelle attività di ingaggio dei prospect, fino alla prevendita, che offre supporto nell’erogazione di corsi e altre attività di enablement ed è sempre più coinvolta direttamente sul campo come risorsa addizionale a disposizione dei dealer, senza dimenticare tutte le aree di staff e operation tipicamente poco citate, ma comunque fondamentali per la nostra operatività” chiarisce Bossi.

Moltissime le attività di comunicazione e marketing messe in campo dal vendor in questo periodo di particolare difficoltà causato dalla pandemia. Le iniziative puntano ad aumentare la consapevolezza di partner e clienti sull’importanza della security nei contesti di lavoro agile e si declinano a livello locale in appuntamenti webinar e mail marketing, mentre a livello europeo fanno leva su campagne di respiro internazionale. “L’emergenza Covid ha spinto le aziende ad adottare strumenti digitali che devono, però, essere accompagnati da soluzioni in grado di prevenire le minacce informatiche generate dall’uso di questi stessi strumenti. Per affiancare i clienti in questo delicato processo, per noi è fondamentale poter far affidamento sulle competenze dei partner e sulle loro capacità consulenziali. Per questo, abbiamo deciso di rafforzare le attività formative, veicolando al nostro ecosistema tutti gli skill indispensabili per operare in piena e proficua autonomia sul mercato” conclude Bossi.

Arrow, un partner distributivo dalla vocazione consulenziale
Da sempre la sicurezza rappresenta un pilastro fondamentale nella strategia di business di Arrow, che da anni collabora con vendor leader del settore, capaci di rispondere alle più sofisticate minacce innescate dalla Digital Transformation. “Check Point è senza dubbio uno dei brand che più ci agevola nel mettere a punto progetti in grado di garantire accessi sicuri anche in contesti di smart working. Il nostro intero portfolio assicura, comunque, soluzioni It innovative e servizi a valore aggiunto, che aiutano i rivenditori a risolvere tutte le sfi de di business più complesse dei loro clienti” afferma Michele Puccio, Sales Director di Arrow Enterprise Computing Solutions Italia, pronto a ricordare che il distributore di Bolzano fornisce anche servizi di consulenza aziendale e di formazione al canale, aiutando le aziende a crescere più velocemente, a operare in modo più efficiente e a trasformarsi in un mercato in continua evoluzione.
2019 09 michele puccio sales director1 arrow enterprise computing solutions italiaMichele Puccio, Sales Director di Arrow Enterprise Computing Solutions Italia“I trend di mercato indicano che, a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, il canale della distribuzione It in Italia sta crescendo a ritmi di due digit al mese, spinto soprattutto dalla richiesta di servizi e applicazioni di smart working. La necessità di lavorare da remoto ha obbligato, infatti, le imprese a dotarsi di nuovi dispositivi e soluzioni software per garantire accessi sicuri ai dipendenti che operano da casa. Dal nostro punto di vista, siamo fiduciosi che questa tendenza proseguirà anche nei prossimi mesi, sostenuta dall’esigenza delle imprese di garantire sempre e comunque la propria continuità operativa” commenta il Sales Director. Si tratta di un ambito in cui Check Point gioca un ruolo fondamentale grazie alle sue soluzioni di VPN, accesso remoto, Mobile Security ed EndPoint Security. “Anche per questo stiamo mettendo in campo con loro moltissime attività, dai webinar di prodotto alle tantissime campagne di sviluppo di business” conclude Puccio.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche