googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Computer Gross, B2B Store focalizzati sul valore

Anche nella sua rete di punti vendita territoriali Computer Gross ha trasferito il proprio modello a valore, trasformando i Cash & Carry in veri e propri poli di aggregazione tecnologica e di formazione

Distributori
Durante la fase di lockdown Computer Gross è riuscita a mantenere sempre attivo il proprio presidio territoriale, applicando diligentemente tutti i provvedimenti Covid-19 per garantire massima sicurezza al proprio personale e ai numerosi clienti dei B2B Store.
“La scelta di mantenere sempre attivo il presidio è derivata soprattutto dalla nostra forte attenzione all’aspetto sociale, volto a garantire un supporto alle imprese che avevano necessità di consulenza e disponibilità di prodotti per affrontare il momento più critico della pandemia e dare continuità alla propria attività produttiva. I provvedimenti emanati dal Governo durante la fase del lockdown ci hanno attribuito un ruolo di grande responsabilità: il comparto dell’Ict è stato equiparato, infatti, a settori come quello farmaceutico per la gestione dei beni di prima necessità. Da parte nostra, ci siamo impegnati a svolgere al meglio questo ruolo, facendo sentire la nostra vicinanza e prossimità ai rivenditori anche nelle zone geografiche più colpite” afferma Letizia Fioravanti, Managing Director di Computer Gross, convinta che il valore della strategia distributiva territoriale dell’azienda sia da ricondurre all’unicità del suo modello distributivo.

Un modello confermato dalla recente trasformazione della catena dei Cash & Carry in B2B Store con l’obiettivo di farli diventare veri e propri punti di riferimento per il mondo Ict: un luogo che, oltre a garantire la disponibilità dei prodotti, offre anche un attento trasferimento delle competenze, formazione, specializzazione e consulenze professionali per sostenere quotidianamente il business dei dealer. “La nostra visione va oltre la logica della ‘vendita di prodotti’ e considera i B2B Store veri e propri punti di incontro tra vendor e partner, poli di aggregazione tecnologica e formativa” spiega Fioravanti. Quindici i presidi dislocati nelle maggiori città italiane, distribuiti su tutto il territorio con dimensioni variabili da 250 a 400 mq. Al loro interno sono presenti diversi ambienti per soddisfare funzioni che vanno dalla rivendita dei prodotti fino alla formazione in presenza o a distanza attraverso la soluzione Cisco Telepresence installata in ogni sede.
letizia fioravant computer grossLetizia Fioravanti, Managing Director di Computer Gross“Il dato più importante che evidenzia l’apprezzamento dei nostri B2B Store da parte del mercato è legato alla numerica in costante crescita dei rivenditori che per i propri acquisti si affidano a Computer Gross. Grazie all’apertura degli Store negli ultimi anni abbiamo aumentato in modo decisamente sensibile la base clienti, soprattutto di quelli con un’elevata ripetitività d’acquisto. Questo risultato ci gratifica ed è alla base del nostro impegno quotidiano volto a garantire un servizio eccellente e professionale” puntualizza Fioravanti, ricordando che tutti i punti vendita della rete propongono una gamma estremamente ampia di brand con focus particolari in funzione delle caratteristiche e delle esigenze degli specifici mercati territoriali.


B2B Store, il valore è nelle persone
“I nostri B2B Store ospitano quotidianamente eventi, corsi e meeting con vendor e partner. I temi privilegiati sono soprattutto orientati al mondo business e vengono trattati attraverso sessioni tecniche e commerciali” afferma la Managing Director. In ogni Store vengono organizzati su base regolare almeno due eventi alla settimana in collaborazione con i principali vendor di mercato, tutti con un’ottima partecipazione da parte dei rivenditori.

Durante la fase di lockdown sono stati avviati anche alcuni nuovi progetti come la “Smart Working Experience”, un percorso che ha riguardato tutta una serie di prodotti e soluzioni pensati per il mercato della Piccola e media impresa. “L’iniziativa ci ha permesso di avvicinare tantissimi dealer e ha rappresentato una vera e propria best pratice: complessivamente sono stati circa 60 i vendor che hanno scelto di affidarsi a Computer Gross per promuovere in questo modo le proprie soluzioni sul canale dei rivenditori, mentre un’audience davvero straordinaria di dealer ha accompagnato tutti i nostri appuntamenti” afferma Fioravanti, accennando anche a un’altra attività molto importante organizzata durante la fase di lockdown e rivolta al mondo Educational. Un’attività che ha visto svolgere a Computer Gross un ruolo davvero proattivo nel supporto alle imprese e alle istituzioni per l’adozione di soluzioni legate alla collaboration e alla didattica a distanza.

“Ciò che distingue la nostra rete di B2B Store sul mercato è la competenza, la professionalità, la disponibilità e la competitività: tutti aspetti riconducibili al valore delle persone, che come sempre rappresentano la leva determinante per raggiungere importanti traguardi quantitativi e qualitativi A questo si aggiunge un forte senso di appartenenza alla grande squadra Computer Gross” conclude Fioravanti, che per il futuro conferma ancora una volta l’impegno del distributore a stare sempre al fianco dei suoi partner per supportare al meglio il mercato nei tanti percorsi di trasformazione digitale.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche