LG, ecco i notebook LG GRAM

I nuovi notebook della linea LG gram, disponibili sul mercato italiano, sono commercializzati in tre versioni (con display da 14, 15 e 17 pollici) e dispongono di interessanti feature come il display da 16:10 che permette un'agevole visualizzazione simultanea di più documenti.

Prodotti
LG introduce, anche per il mercato italiano, la linea di notebook ultraleggeri LG gram. I notebook LG gram (disponibili nelle varianti con display da 14, 15 e 17 pollici) sono pensati e realizzati per i professionisti che necessitano di PC con prestazioni elevate e potenza di elaborazione e che siano, al contempo, estremamente portatili.

In particolare, il modello 17Z990 è dotato di un display con risoluzione WQXGA che ha il doppio dei pixel (2560 x 1600) di uno schermo Full HD standard e garantisce immagini dettagliate con una riproduzione dei colori precisa. Il formato 16:10 del display di questo modello offre una superficie più ampia rispetto al solito formato 16:9, il che lo rende interessante anche per l'editing di immagini e video e la visualizzazione simultanea di più documenti.
I notebook della linea LG gram si distinguono per leggerezza e livelli di autonomia della batteria elevati. Se la maggior parte dei portatili da 17 pollici presenti sul mercato supera i due chilogrammi, il 17 pollici della linea LG gram pesa solo 1.3 Kg. Inoltre, i tre modelli di questa linea sono dotati di una batteria da 72W, altamente efficiente, che consente fino a 23,5 ore di funzionamento con una singola carica.
I notebook LG gram sono robusti e conformi ai rigorosi criteri di durabilità militari statunitensi MIL-STD-810G che coprono sette fattori di resilienza tra cui shock, polvere e temperature estreme.
Il modello LG gram da 17 pollici, contrariamente a ciò che le sue dimensioni potrebbero suggerire, è una potente stazione di lavoro portatile. Grazie al più recente processore Intel Core di 8a generazione e 16 GB di memoria DDR4, il notebook funziona in modo fluido ed efficiente. Il notebook è dotato di un drive a stato solido (SSD) da 512 GB e dispone di uno slot extra per un'unità SSD aggiuntiva che consente di raddoppiare la memoria.
L'inclusione di Thunderbolt 3 permette agli utenti di caricare dispositivi, trasferire file e visualizzare contenuti tramite un'unica porta, con una velocità di trasferimento fino a 40 gigabit al secondo, otto volte più veloce di una connessione USB 3.0 convenzionale mentre la tastiera retroilluminata con due livelli di luminosità consente di utilizzare il laptop anche negli ambienti con scarsa illuminazione.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Flessibili e lontani da possibili guai causati da attacchi informatici? Guai con i ransomware?

Speciale

Uffici “ibridi” e modalità di lavoro “fluida”: come costruire una sicurezza “spaziale” ed evitare blocchi?

Speciale

Programmi di canale

Speciale

Tutto per un lavoro da remoto sicuro e protetto

Speciale

Gestire la crisi: cosa fare e cosa non fare quando il ransomware ti colpisce

Calendario Tutto

Set 28
DataCore Swarm: Una soluzione di software-defined object storage per ambienti on-premises e in private cloud
Set 29
CSA - Cyber Security Advanced | Technical Lab LIVE - Milano
Set 29
Scopriamo il mondo Surface
Set 29
Microsoft: Bye Bye Open License
Set 29
Sicurezza Zyxel per il networking all’interno degli edifici scolastici – Progettazione e realizzazione
Set 30
DataCore DCSA - Iscriviti al training online e gratuito!
Set 30
Il Router QNAP consente alle PMI di configurare una rete ad alta velocità ed implementare da soli una VPN ed una SD-WAN
Set 30
Webinar Kaspersky - Guai con i ransomware? Volete essere flessibili ma al riparo da attacchi informatici?
Ott 01
DataCore DCSA - Iscriviti al training online e gratuito! PARTE 2

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche