googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Lexar SL200, il nuovo SSD portatile che resiste a cadute, urti e vibrazioni

Lexar ha avviato la commercializzazione della nuova linea di SSD SL200, dispositivi di archiviazione portatile già disponibili nelle versioni da 512GB e 1TB e con soluzione di sicurezza avanzata con crittografia AES a 256 bit. A breve è prevista anche una versione da 2TB.

Prodotti
Lexar ha avviato la commercializzazione del nuovo SSD Portatile SL200, un dispositivo di archiviazione portatile che permette di avere sempre con sé in totale sicurezza i propri file sia a casa e in ufficio sia in viaggio. È infatti resistente a cadute, urti, vibrazioni e temperature rigide ed è dotato di una soluzione di sicurezza avanzata con crittografia AES a 256 bit, che permette di creare e gestire con facilità un’area protetta da password in grado di criptare automaticamente i dati.
lexar sl200Questa unità di memoria elegante, compatta e sottile (misura solo 86 mm x 60 mm x 9.5 mm), ha una raffinata finitura di alta qualità ed è disponibile nelle capacità di 512GB, 1TB e, a breve, 2TB. Ha una velocità di lettura fino a 550MB/s e scrittura fino a 400MB/s, così è facile accedere, spostare o eseguire il backup di tutti i dati, siano essi film, musica, le foto e i file preferiti in modo rapido e caricare più velocemente i giochi.
Ha anche un ridotto consumo della batteria del device quando quest’ultimo non è alimentato dalla corrente e con i cavi forniti nella confezione, USB tipo C-tipo C e USB tipo C-tipo A, è semplicissimo e immediato connettere questa SSD al dispositivo.
Gli SSD portatili Lexar SL200 sono disponibili dal mese di Luglio a un prezzo al pubblico indicativo di 149.90 Euro( 512GB) e 229.90 Euro (1TB).
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche