Tech Data, accordo con Secureworks per Taegis XDR

L'acordo per la distribuzione in Europa dell'offerta Taegis XDR (Extended Detection & Response) che offre rilevamento e risposte unificate in ambienti cloud, di rete e di endpoint

Distributori
Tech Data sigla un accordo con  Secureworks, azienda nota nel campo delle soluzioni di sicurezza basate su software. Grazie a questo accordo, il portafoglio Taegis di Secureworks, nativo per il cloud, sarà a disposizione dei partner di Tech Data in tutta Europa. 
La piattaforma in questione unifica rilevamento e risposta in ambienti di endpoint, rete e cloud e sfrutta l'analitica avanzata e l'intelligenza applicata alla comunità – alimentata dal rilevamento basato sull'intelligenza artificiale e dai risultati di oltre 1400 interazioni di risposta agli incidenti – per rilevare, indagare e rispondere ai cyberattacchi. 
"Gli ambienti complessi odierni hanno aumentato enormemente i rischi per gli utenti finali attraverso il cloud, la rete e l'endpoint. Inoltre, la ben nota carenza di competenze informatiche rende la gestione di questo settore molto difficile per i clienti. Riteniamo che la piattaforma Taegis XDR possa aiutare fornitori di servizi gestiti (MSP), fornitori di servizi di sicurezza gestiti (MSSP) e rivenditori a gestire le minacce in modo decisamente più efficiente per i loro clienti. Crea inoltre un'offerta di servizi di cybersecurity molto redditizia e differenziata, con il risultato di relazioni molto solide e strette con i clienti. Siamo felici di lavorare con Secureworks per introdurre queste soluzioni sul mercato europeo," ha dichiarato David Ellis, Vicepresidente per il segmento sicurezza informatica e mobilità in Europa di Tech Data.
"Siamo molto soddisfatti dell'accordo di distribuzione siglato con Secureworks in particolare per la focalizzazione nell'ambito dei servizi gestiti (MSP e MSSP). La collaborazione si inserisce nella strategia di un ampliamento del portafoglio delle soluzioni di sicurezza di Tech Data sia in ambito nazionale che internazionale per mettere a disposizione dei nostri Clienti gli strumenti per mitigare i rischi informatici," ha commentato Alberto Valivano, Business Unit Manager Next Generation Technologies di Tech Data Italia.

Tech Data al servizio del vendor
Per aiutare i partner a costruire un flusso di business redditizio basato sulla tecnologia di Secureworks, Tech Data offre una serie di programmi e risorse di enablement. Questi includono una valutazione per stabilire uno standard di riferimento per la sicurezza informatica, sviluppata da Tech Data in collaborazione con Canalys; l'accesso al programma Practice Builder di Tech Data, per aiutare i partner ad adottare nuovi modelli commerciali e a costruire competenze in segmenti tecnologici in crescita; formazione per vendite e marketing tramite la piattaforma Channel Academy di Tech Data attraverso il team Academy del distributore, nonché l'accesso a una gamma flessibile di opzioni di finanziamento per consentire ai partner di accelerare gli investimenti. 

"Tech Data offre a MSP, MSSP e rivenditori una selezione completa di strumenti per la sicurezza informatica, servizi, soluzioni, piattaforme digitali, enablement e know-how. Siamo davvero entusiasti di mettere la soluzione Taegis XDR di Secureworks, nativa per il cloud, e i servizi di risposta agli incidenti leader del settore, a disposizione della rete di partner e clienti di Tech Data, espandendo ulteriormente e potenziando la comunità di cybersecurity", ha dichiarato Maureen Perrelli, Chief Channel Officer presso Secureworks.

Nel paniere distributivo di Tech Data
I prodotti e i servizi di Secureworks disponibili attraverso il nuovo accordo di distribuzione includono: Taegis XDR (Extended Detection & Response), Taegis Managed XDR, Taegis VDR e Incident Management Retainer, per la risposta proattiva e di emergenza agli incidenti.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche