Gartner, crescita del 4,6% per i PC nel secondo trimestre

Tasso di crescita rallentato, mitigato dall'impatto delle continue carenze di chip. La classifica dei top five e l'andamento per aree geografiche

Mercato
Dopo quelli di Canalys, arrivano puntuali i dati di Gartner, più conservativi, sull’andamento del mercato PC nel secondo trimestre 2021.
I numeri dell'analista di mercato relativi alle spedizioni di tali dispositivi in tutto il mondo indicano 71,6 milioni di unità nel secondo trimestre del 2021, con un aumento del 4,6% rispetto al secondo trimestre del 2020 livelli pre-pandemia. Si nota una marcata decelerazione della crescita rispetto a quella record anno su anno del 35,7% nel primo trimestre del 2021, anche a causa dell'impatto delle carenze di componenti.
"La carenza globale di semiconduttori e le conseguenti limitazioni alla fornitura di componenti hanno allungato i tempi di consegna per alcuni modelli di mobile PC aziendali arrivando fino a 120 giorni", ha affermato Mikako Kitagawa, direttore della ricerca di Gartner. “Ciò ha portato a un aumento dei prezzi, che i fornitori hanno riversato sugli utenti finali. Guardando al prossimo futuro, l'aumento dei prezzi potrebbe continuare a rallentare la domanda di PC nei prossimi 6-12 mesi."  
Sebbene Gartner non includa i Chromebook nei suoi trisultati sul mercato dei PC, le spedizioni di Chromebook hanno ottenuto un’ottima performance nel secondo trimestre del 2021: il mercato globale combinato PC/Chromebook infatti è cresciuto di oltre il 10% anno su anno.
Inalterata la classifica dei top vendor nelle prime tre postazioni  primi, con Lenovo che mantiene il primo posto (si veda Tabella 1).  

Tabella 1. Stime preliminari di spedizione in termini di unità in tutto il mondo per il secondo trimestre del 21 (migliaia di unità)
gartnerpcNote: i dati includono PC desktop, PC notebook e ultramobile premium (come Microsoft Surface), ma non Chromebook o iPad. Tutti i dati sono stimati sulla base di uno studio preliminare. Le stime finali saranno soggette a modifiche. Le stime si basano sulle spedizioni vendute attraverso il canale. I numeri potrebbero non sommarsi ai totali indicati a causa dell'arrotondamento. Fonte: Gartner (luglio 2021)

I top five sul podio 
Lenovo ha registrato il suo quinto trimestre consecutivo di crescita anno su anno, sebbene l'incremento del 3,6% sia stato inferiore a quella del mercato complessivo dei PC.
La crescita costante di Lenovo può essere attribuita in parte alla produzione interna, che consente a Lenovo di controllare meglio la carenza di componenti, in contrasto con i suoi concorrenti che si affidano principalmente all'outsourcing.
Dopo un forte rimbalzo delle spedizioni nell'ultimo trimestre, le spedizioni di PC in tutto il mondo di HP sono diminuite dell'11,3% nel secondo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Complici di questo calo le limitazioni all'offerta di PC notebook aziendali, così come il calo delle spedizioni in Nord America ed Emea.
Terzo trimestre consecutivo di crescita per Dell, con i PC desktop che hanno registrato una crescita particolarmente forte di oltre il 40% rispetto a un anno fa. Al contrario, Dell ha registrato una crescita a una sola cifra nelle spedizioni di mobile PC, dovuta ai lunghi tempi di consegna per la carenza di componenti.
I tre vendor che seguono in classifica, rispettivamente Apple, Acer e ASUS — sono cresciuti più rapidamente del mercato, grazie alla migliore disponibilità di PC consumer. Il mercato dei PC consumer infatti è stato meno colpito dalle carenze rispetto al mercato enterprise, in quanto i fornitori possono essere più flessibili nella progettazione dei modelli consumer, proponendo soluzioni alternative. 

Panoramica regionale
In relazione allo scenario per aree geografiche, dopo tre trimestri consecutivi di crescita a due cifre, il mercato statunitense dei PC è diminuito del 3,7% nel secondo trimestre del 2021, a causa soprattutto della carenza di componenti che ha avuto un forte impatto sul mercato dei PC mobili aziendali. Le spedizioni di mobile PC negli Stati Uniti sono diminuite per la prima volta in quattro trimestri, con un calo del 9,5% anno su anno.
HP ancora una volta si è assicurata il primo posto nel mercato dei PC negli Stati Uniti sulla base delle spedizioni con una quota di mercato del 28,4%. Seguita molto da vicino da Dell al 27,7% (si veda la tabella 2).    

TABELLA 2 Stime preliminari di spedizione di unità dei vendor PC negli Stati Uniti per il secondo trimestre del 21 (migliaia di unità)
gartnerpcq2b
Note: i dati includono PC desktop, PC notebook e ultramobile premium (come Microsoft Surface), ma non Chromebook o iPad. Tutti i dati sono stimati sulla base di uno studio preliminare. Le stime finali saranno soggette a modifiche. Le statistiche si basano sulle spedizioni vendute nei canali. I numeri potrebbero non sommarsi ai totali indicati a causa dell'arrotondamento. Fonte: Gartner (luglio 2021)

In Emea, dopo un anno di forte domanda di PC, questo mercato ha attraversato un momento di transizione nel secondo trimestre del 2021, registrando un calo totale delle spedizioni di PC in Emea dell'1,9% anno su anno.
"Dopo un picco senza precedenti nel 2020, lo scorso trimestre ha visto il mercato riadattarsi alle nuove norme in materia di spedizioni, stoccaggio e domanda",
ha affermato Kitagawa.
Sempre forte la domanda di PC sia consumer he business in Asia Pacifico, con una crescita del 16,5% anno su anno. In linea con le tendenze globali, i PC desktop hanno registrato una crescita più forte rispetto ai PC mobili nella regione Asia-Pacifico.
Il mercato giapponese dei PC ha registrato un calo significativo in questo trimestre del 22,4%. L'iniziativa sui dispositivi education guidata dal governo (Global Innovation Gateway for All, o GIGA), importante motore di crescita nel mercato giapponese dei PC negli ultimi 12 mesi, ha completato la sua prima fase nel 1Q21.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche