ICOS in piena salute affronta con energia il 2021

ICOS chiude il proprio anno fiscale con un fatturato di 59,8 milioni di euro, in crescita anno su anno di quasi il 24% e con l’Ebitda che segna un +172,5%.Tra le attività più importanti del distributore spicca la crescita della divisione cybersecurity e la prima iniziativa di internazionalizzazione dell’azienda, con l’apertura della filiale ICOS Deutshland GmbH a Monaco di Baviera per approcciare il mercato DACH (Germania, Austria e svizzera)

Distributori
Il mercato della distribuzione IT è in piena salute e lo dimostrano i risultati finanziari dei distributori. E' la volta di ICOS, distributore a valore aggiunto di soluzioni infrastrutturali e di sicurezza IT, che annuncia importanti risultati conseguiti nell'anno fiscale 2021 (maggio 2020-aprile 2021).
ICOS, in questo periodo, ha registrato un fatturato di 59,8 milioni di euro, con un incremento anno su anno del 23,66%. Contestualmente, l’indicatore di redditività Ebitda si è attestato su una crescita del 172,5%.
Nel periodo in questione l’azienda ha altresì siglato diversi nuovi contratti di distribuzione, portando il numero di brand presenti nel proprio portfolio da 8 a 24 (+300%), gran parte dei quali si collocano nella divisione Cybersecurity inaugurata alla fine del 2019.
Parallelamente è raddoppiata la numerica del personale aziendale, con l’obiettivo di far fronte al crescente impegno dato dall’incrementato numero di vendor gestiti.
Tra le attività più importanti che hanno caratterizzato l’annata di ICOS non va dimenticata la prima iniziativa di internazionalizzazione dell’azienda, con l’apertura a gennaio 2021 della filiale ICOS Deutshland GmbH a Monaco di Baviera per approcciare il mercato DACH (Germania, Austria e svizzera).
marini“Non solo abbiamo centrato gli obiettivi definiti a inizio anno, già di per sé ambiziosi, ma addirittura siamo riusciti a superarli in modo significativo. È il segno concreto del nuovo corso imboccato dall’azienda da un anno e mezzo a questa parte, ed è significativo che questo successo arrivi in un periodo così complesso a causa della pandemia. Per questo non posso che ringraziare tutto lo staff che si è speso al massimo delle proprie possibilità operando in contesto di oggettiva difficoltà,” sottolinea Federico Marini, Managing Director di ICOS.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche