N-able punta a rafforzare gli MSP per supportare al meglio le PMI

SolarWinds MSP è oggi N-able con una focalizzazione massima sugli MSP. Ne parliamo con Johannes Kamleitner, Vice-President of Global Channel Sales, N-able, per comprendere l'operazione, il mercato di riferimento, l'evoluzione dell'offerta e le sfide future

Vendor
Lo spin off di N-able da SolarWinds è avvenuto il 20 luglio; per l’occasione ChannelCity ha parlato con Johannes Kamleitner, Vice-President of Global Channel Sales, N-able al fine di comprendere appieno il senso dell’operazione e gli impatti sui partner: L’annuncio del nostro brand N-able affonda le sue radici nella nostra identità aziendale – offriamo le prestazioni, la protezione e la partnership di cui gli MSP hanno bisogno per dare una marcia in più ai propri clienti e alla propria attività. Siamo convinti che, diventando N-able, possiamo concentrarci ancora di più sul supporto dei nostri partner, permettendo investimenti maggiori sui nostri collaboratori, i nostri prodotti e i nostri programmi per MSP”. 

MSP più forti
Deve essere ben chiaro che non si tratta di un semplice rebrand, come si evince nelle parole del manager:Per noi significa più di un semplice rebrand; il nostro obiettivo come N-able è semplice: potenziare i nostri partner MSP per consentire il successo delle piccole e medie imprese. Molte PMI richiedono lo stesso servizio IT che potrebbe avere una Fortune 1000 e gli MSP giocano il ruolo essenziale di aiutarle a raggiungerlo – dichiara. Siamo qui per assicurarci che ogni partner MSP abbia gli strumenti e la formazione di cui ha bisogno in ogni fase del percorso, indipendentemente dal fatto che sia una realtà piccola con una sola persona o che abbia decine di tecnici nello staff. Aiutare gli MSP nostri partner a raggiungere il pieno potenziale risolvendo i loro problemi e rispondendo alle loro esigenze è sempre stata la nostra missione, e questo proseguirà anche con N-able. Dopo tutto, gli MSP con cui collaboriamo sono prima di tutto nostri clienti: la qualifica di ‘partner’ è ottenuta di comune accordo solo una volta che ce la siamo meritata".
nablestaff johannes kamleitnerJohannes Kamleitner, Vice-President of Global Channel Sales, N-ableIl mercato di riferimento
La chiacchierata permette anche di fare il punto sul mercato di riferimento, indicando quali le principali dinamiche tecnologiche e di business osservate e quali quelle da assecondare/abilitare nel corso di quest'anno e nel prossimo futuro: “Stiamo continuando a costruire la nostra piattaforma in modo da poter continuare a fornire soluzioni integrate che si adattano alle specifiche esigenze IT di ciascuno dei nostri partner MSP e dei loro clienti. Stiamo mantenendo questa promessa e recentemente abbiamo annunciato la nostra partnership con DNSFilter. Le nuove funzionalità, previste per il rollout in N-central questa primavera, con RMM che seguirà più avanti nel corso dell'anno, daranno agli MSP una visione delle minacce web dall'interno delle dashboard di N-central o RMM, fornendo allo stesso tempo un ulteriore livello di sicurezza, oltre a una maggiore visibilità della rete e un reporting basato sugli utenti. Abbiamo anche annunciato di recente che Microsoft Intune è ora integrato nella nostra piattaforma N-able N-aentral, in questo possiamo aiutare gli MSP a gestire e proteggere le applicazioni e i dispositivi dei loro clienti, rafforzando la protezione dei dati e ottimizzando l'efficienza del monitoraggio e della gestione", spiega il manger.

Largo ai servizi gestiti
Quali le principali sfide a cui sono chiamate le aziende, in particolare le PMI?
Attualmente le sfide che devono affrontare le PMI sono senza precedenti. Il passaggio al cloud, le procedure lavorative che cambiano, le crescenti minacce informatiche e il panorama tecnologico in rapida evoluzione fanno sì che queste aziende abbiano bisogno più che mai di supporto IT in outsourcing. In tal modo possono concentrarsi nella crescita della loro azienda, anziché essere rallentati dalla stessa tecnologia che dovrebbe aiutarli a raggiungere i loro obiettivi, chiarisce. Nel nostro ruolo di fornitori di servizi gestiti, dobbiamo sostenere il successo dei nostri partner, affinché possano supportare e promuovere a loro volta il successo delle PMI loro clienti. Sia che un MSP sia un piccolo negozio, che un’azienda da milioni di euro di fatturato, ha comunque bisogno di far evolvere la propria azienda per consentire anche i propri clienti di evolversi”.
In questo senso, N-able continua a puntare sulla gamma fondamentale di soluzioni che aiutano i propri MSP a proteggere, monitorare e gestire i loro clienti. La sicurezza continua a essere una delle più grandi opportunità di crescita per gli MSP, specialmente in un mondo ormai caratterizzato da ambienti ibridi ufficio/lavoro da casa. Di conseguenza continuerà a rafforzare la sicurezza dentro e fuori l’azienda per gestire, rilevare e rispondere alle minacce odierne alla sicurezza a cui sono esposti gli MSP e i loro clienti: “Man mano che cresciamo insieme ai nostri MSP, ci impegniamo a promuovere la ricerca e lo sviluppo al fine di portare gli strumenti più efficaci sul mercato e a continuare nella nostra offerta di formazione tecnica e aziendale, affinché gli MSP possano migliorare ulteriormente la loro attività”, concludeJohannes Kamleitner.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche