PNRR e Commercialisti: per il 75% la priorità è il digitale

E' quanto emerge da una ricerca di TeamSystem – in collaborazione con Kantar – che ha analizzato gli impatti della pandemia sugli studi professionali e di commercialisti e le loro aspettative legate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Mercato
La trasformazione digitale è tra le priorità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Solo così l’Italia potrà entrare in una fase di crescita sostenibile e duratura. È un messaggio lanciato dagli studi di commercialisti italiani, da sempre una delle categorie chiave per l’economia del Sistema Paese.
Questo quanto emerge da uno studio realizzato da TeamSystem – tech company italiana attiva nel mercato delle soluzioni per la gestione del business di professionisti e imprese – e sviluppato in collaborazione con Kantar.

Per il 75% degli studi commercialisti, il Digitale è al primo posto tra le priorità strategiche del PNRR nazionale, considerato all’unisono come un’occasione irripetibile per trasformare il modello di sviluppo dell’Italia a seguito dell’emergenza pandemica e affrontare i problemi strutturali che da anni rappresentano una criticità per il tessuto imprenditoriale.
Al secondo posto tra le priorità troviamo la Salute (61%), seguita da Istruzione e Ricerca (60%).

Una pandemia che, tuttavia, ha visto i commercialisti resistere bene come categoria alla crisi derivante dall’emergenza sanitaria, con il 50% del panel che ha dichiarato di non aver avuto impatti significativi sul proprio fatturato, mentre solo il 7% ha definito “molto negative” le ripercussioni sul giro d’affari.
Importanti indicazioni emergono invece sulle azioni che a livello istituzionale devono essere messe in campo per favorire la ripartenza delle imprese. Il 68% dei commercialisti cita al primo posto la riduzione dell’eccesso di burocrazia, mentre il 55% pensa sia necessaria una riforma fiscale strutturale. Marginali risultano temi come l’accelerazione della campagna vaccinale, in una fase in cui la stessa sta già procedendo a ritmo sostenuto, la riforma della Pubblica Amministrazione, e l’agevolazione dell’accesso al credito.
“I commercialisti, categoria vitale per il rilancio del nostro sistema economico, evidenziano in modo forte la centralità della digitalizzazione tra le priorità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, posizione condivisa da numerose istituzioni e soggetti economici. Siamo di fronte a un’opportunità storica per il rilancio economico dell’Italia, che può innescare un volano potente per digitalizzare in modo esteso il nostro tessuto imprenditoriale" sottolinea Giuseppe Busacca, General Manager BU Professional Solutions di TeamSystem. “Non sorprende, inoltre, che la riduzione della burocrazia sia ai vertici della lista dei problemi più urgenti da affrontare, se si vuole rendere il rilancio del Paese, cui stiamo già assistendo, sostenibile e duraturo. Essa, peraltro, è uno dei temi imprescindibili per attrarre con maggiore efficacia gli investimenti esteri in Italia”.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche