▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Canalys, in forte calo domanda di PC. Si registra un - 18% nelle spedizioni mondiali

Peggiora il momento negativo del mercato PC in seguito alla diminuzione della domanda. L'entusiasmo generale per i PC tra i consumatori è diminuito di fronte all'aumento dei costi di altri beni e servizi e alla situazione delicata in cui viviamo. Le performance dei cinque principali vendor

Mercato

Aria di crisi nei PC? Secondo l’analista Canalys, nel terzo trimestre del 2022, il mercato globale di questi dispositivi ha dovuto affrontare un calo significativo della domanda.
Le spedizioni totali di desktop e notebook sono infatti diminuite del 18% per 69,4 milioni di unità, in quanto la debolezza esistente nei segmenti consumer e education è stata esacerbata da una spesa IT più cauta da parte delle aziende. Fattori macroeconomici e di settore, tra cui l'inflazione elevata, l'aumento dei tassi di interesse e le scorte di canale in eccedenza, hanno intaccato lo slancio del mercato dei PC ed è probabile che persistano nel 2023.

Le spedizioni di notebook hanno sofferto di più, registrando un calo anno su anno del 19% con 54,7 milioni di unità spedite. Più solidità nelle spedizioni di desktop a causa della minore dipendenza dalla spesa dei consumatori, con un calo dell'11% su base annua per un totale di 14,7 milioni di unità.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

"Dopo un rallentamento nella prima metà dell'anno, il mercato dei PC ha registrato un calo record su base annua", sostiene Ishan Dutt, analista senior di Canalys. “Sebbene il volume delle spedizioni del terzo trimestre rimanga paragonabile ai dati pre-pandemia, il rapido deterioramento della domanda in tutti i segmenti rappresenta un segnale preoccupante non solo per i fornitori, ma per le parti interessate della catena di approvvigionamento. Intel e AMD stanno affrontando momenti delictai a causa della debolezza nelle loro attività di PC e i produttori più piccoli di componenti dai circuiti integrati stanno riducendo la produzione e abbassando le previsioni sugli utili. Sebbene le attività promozionali dei rivenditori abbiano aiutato a liberare alcune scorte in vista delle festività natalizie, l'entusiasmo generale per i PC tra i consumatori è diminuito di fronte all'aumento dei costi di altri beni e servizi. Le implementazioni nell'education, importante fonte di crescita dei PC nel 2021, sono diminuite poiché i finanziamenti del settore pubblico sono stati convogliati in altre direzioni".Spedizioni in tutto il mondo di desktop e notebook (quota di mercato e crescita annuale)
Market Pulse di Canalys PC: 3° trimestre 2022
Nota: spedizioni di unità in migliaia. Le percentuali potrebbero non raggiungere il 100% a causa dell'arrotondamento.

Fonte: Canalys PC Analysis (spedizioni sell-in), ottobre 2022

"Le aziende stanno mostrando maggiore cautela estendendo i cicli di aggiornamento dei dispositivi mentre resistono all'attuale incertezza. Un segnale positivo per il mercato dei PC riguarda la solidità del mercato del lavoro e il numero di assunzioni nei principali mercati. Tuttavia, le indicazioni che questa tendenza potrebbe invertirsi ridurranno ulteriormente la domanda commerciale in quanto la necessità di nuovi PC diminuisce. Anche gli investimenti delle imprese hanno dei vincoli poiché il costo dei prestiti è destinato a crescere con aumenti dei tassi di interesse pianificati nei prossimi trimestri. Nonostante l'attuale contesto avverso, però l'importanza dei PC per supportare nuovi stili di lavoro e obiettivi di trasformazione digitale rimane elevata. I dispositivi più obsoleti nella base installata dovranno essere sostituiti e si prevede che il mercato vedrà una ripresa entro la seconda metà del 2023".

I vendor sul podio

Lenovo ha mantenuto la pole position nel mercato globale dei PC, ma ha subìto un calo del 16% su base annua a 16,9 milioni di unità. Per il secondo trimestre consecutivo, HP ha subìto il calo maggiore tra i primi cinque fornitori con 12,7 milioni di unità, in calo del 28% su base annua. Sia Lenovo che HP hanno registrato il trimestre peggiore in termini di spedizioni dall'inizio della pandemia (primo trimestre del 2020).
Al terzo posto Dell con un calo significativo delle spedizioni pari al 21%, registrando poco meno di 12 milioni di unità. Migliore il trimestre di Apple rispetto ai concorrenti poiché ha evaso gli ordini del secondo trimestre in ritardo a causa dell interruzioni della fornitura in Cina e ha lanciato i nuovi Macbook M2, posizionandosi al quarto posto con 8,0 milioni di unità, per un modesto aumento del 2% su base annua. Asus competa la top five con 5,5 milioni di unità vendute, per un calo annuo dell'8%.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter