googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Microsoft: male Windows, bene Azure

Azure ha raddoppiato il fatturato rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Male invece Windows e per la prima volta, dal 2009, Microsoft registra un calo nel fatturato annuale.

Vendor
Microsoft conclude il proprio anno fiscale 2015/2016 con un calo di fatturato, prima volta dal 2009. Ha infatti registrato un fatturato di 85,32 miliardi, in ribasso dell'8,8% rispetto al precedente anno fiscale, trend attribuibile alle cattive performance di Windows.
Dall'altra parte, però, batte le stime del mercato e mette a segno un ottimo quarto trimestre del proprio anno fiscale 2015/2016 con utili per azione a 69 centesimi contro attese per 58 centesimi. A trainare la società di Redmond è la divisione cloud: Azure, infatti, è cresciuto del 102%, raddoppiando il fatturato rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
Nel quarto trimestre fiscale i ricavi si sono attestati a 22,6 miliardi di dollari, in discesa del 7,1% rispetto allo stesso trimestre del 2015, ma comunque sopra le attese del mercato che si aspettavaun risultato attorno ai 22,1 miliardi di dollari.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche