Exclusive Networks: strumenti innovativi al servizio di vendor e clienti

Luca Marinelli, CEO & General Manager di Exclusive Networks Italia, Grecia, Cipro e Malta, spiega l'offerta di strumenti innovativi a disposizione e a supporto di vendor e clienti.

Come si svilupperanno le minacce che abbiamo visto nel 2020 e quali sono le prospettive di cyber security per il 2021?

I cyber criminali continuano la loro evoluzione e sofisticazione, con il cybercrime che rappresenta un grosso giro d’affari. Ci aspettiamo ulteriori sviluppi il prossimo anno. Le contromisure da prendere devono essere sia tecnologiche sia culturali.

La remotizzazione della forza lavoro non sarà un fenomeno passeggero, occorreranno Intelligenza Artificiale e machine learning per contrastare le minacce, grazie alla loro capacità di comprendere il contesto in cui operano e rilevare le eventuali anomalie. L’attività da implementare è quella di detection and renspose su tutti i componenti nevralgici del sistema informatico, compreso il cloud, la cui accelerazione ha portato alla necessità di una cloud security sempre più evoluta. Inoltre sta prendendo sempre più piede lo Zero Trust nell’ambito del network access control, che gioca un ruolo ormai preponderante per la sicurezza informatica.

Nel 2021 inizieremo a vedere un maggior numero di elementi di automazione dei processi ripetitivi, limitando la necessità di un intervento umano: questo porterà a una maggiore efficienza nelle azioni ricorrenti come il patching, liberando risorse per altri compiti.

Da non dimenticare tutto l’ambito dell’IoT e della sicurezza OT, che convergono sulle stesse reti ampliando la superficie d’attacco. Questo elemento, insieme all’azione catalizzatrice del 5G, sarà un fenomeno da gestire con particolare attenzione.

In tutti questi scenari quello che notiamo è una forte mancanza di skill, ossia di figure professionali adeguatamente preparare. Noi cerchiamo di migliorare la situazione con la nostra offerta di formazione e di competenze on demand.

Come distributore, quali strumenti innovativi mette e a disposizione e a supporto dei vendor?


Sono principalmente quattro. Il fiore all’occhiello della nostra struttura italiana è il Power Lab, un laboratorio che permette ai vendor e ai clienti di toccare con mano tecnologie innovative integrate fra di loro. Funziona sia fisicamente sia da remoto e ci permette di mostrare come una tecnologia funziona all’interno di un ecosistema. 

Il secondo strumento è la nostra offerta MSSD che consente ai clienti di diventare dei Security Service Provider usando i prodotti realizzati dai vendor che rappresentiamo, evitando di acquisire l’infrastruttura tecnologica e le competenze necessarie per la sua gestione. Infrastruttura e skill sono gestite da Exclusive Networks.

Terzo elemento è Exclusive on demand (XOD), una piattaforma che prevede la fruizione della tecnologia in modalità subscription. Permette al cliente di non immobilizzare capitale per acquistare i prodotti, ma di corrispondere solo il costo dell’abbonamento alle licenze in funzione delle sue necessità e in maniera flessibile.

Ultimo ma non meno importante strumento sono le nostre skill, a disposizione di vendor e clienti, per supportare sia nelle attività giornaliere, sia per offrire un portafoglio di servizi sia per offrire corsi di formazione di altissimo livello.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche