googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

2015,la decrescita del PC è terminata

Secondo i dati di Gartner e Idc il mercato PC si sta via via stabilizzando e l'europa e gli USA potrebbero fare da traino a una ripresa delle vendite nei desktop e notebook.

Mercato
Nonostante anche il 2014 si sia chiuso con una contrazione delle vendite (dati worldwide -2,1% secondo Idc, -0,2% secondo Gartner), gli analisti sono del parere che il mercato del personal computer stia ormai avvicinandosi a una stabilizzazione e a sostenere la ripresa sono e saranno soprattutto i mercati più maturi - USA ed Europa - mentre gli emergenti deludono.
I segni di questa positiva tendenza si sono già evidenziati nel corso dell'ultimo trimestre 2014, che ha totalizzato vendite per 83,7 milioni di unità, ovvero un +1% rispetto all'analogo trimestre del 2013 (dati Gartner).
Che l'economia Usa, al momento, sia tra le più vivaci a livello mondiale si riflette anche nell'andamento delle dinamiche del PC, che nel quarto trimestre hanno portato un incremento di venditte del 13,1% (dati Gartner). 
I buoni risultati, secondo quanto affermato da Gartner, sono da addebitare alle positive performance nel comparto notebook, segmento che è stato premiato dal mercato grazie all'introduzione di nuovi modelli ibridi e, in generale, tecnologicamente più avanzati dei precedenti. I positivi risultati del PC secondo gli analisti riflettono altresì la tenuta di questi sistemi rispetto al tablet, che dopo una crescita impetuosa si va stabilizzando.
Infine , nel mercato mantiene la prima posizione la cinese Lenovo, davanti ad HP, Dell e Acer.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche