Syneto e Riello UPS insieme per sistemi di iperconvergenza sempre più affidabili e resilienti

Attraverso questa nuova partnership, le due società uniscono i rispettivi know-how per implementare le rispettive soluzioni di virtualizzazione storage, sharing e restore.

Vendor
Syneto, vendor europeo specializzato nella costruzione di infrastrutture iperconvergenti, annuncia la partnership con Riello UPS, brand del gruppo Riello Elettronica, player mondiale tra le prime cinque aziende al mondo nella produzione di gruppi statici di continuità (UPS).
riello
Ogni azienda ha bisogno che i servizi di virtualizzazione, storage, sharing e restore siano sempre garantiti e supportati da un’alimentazione continua ed esente da disturbi, al fine di proteggere l’integrità dell’hardware e dei dati. E grazie all’unione delle competenze e del know-how dei rispettivi team di ricerca e sviluppo delle due aziende europee, da ora in poi in caso di blackout sarà possibile assicurare l’arresto e il riavvio controllato di macchine virtuali e dispositivi Syneto HYPERSeries. Infatti, dotando i gruppi di continuità di Riello UPS della scheda di rete NetMan204 4GB (versione firmware 03.12 e successive) è possibile configurare la sequenza desiderata di accensione e spegnimento delle MV, assicurando la piena compatibilità con il sistema operativo SynetoOS e Syneto File Recovery.


“Siamo soddisfatti della collaborazione con Riello UPS, un’azienda che condivide con noi principi fondamentali come quelli di sviluppare servizi con un alto livello di affidabilità, sicurezza e prestazioni”, afferma Alessandro Biagi, Marketing Manager di Syneto “Sono sicuro che il nostro lavoro di squadra ci consentirà di offrire al mercato soluzioni in grado di rispondere alle diverse esigenze aziendali".

L’obiettivo è quello di sviluppare soluzioni che assicurino una customer experience semplice ed immediata. “I sistemi iperconvergenti trasformano il modello operativo IT tradizionale consentendo una gestione delle risorse semplice e unificata. Per questo motivo in Riello UPS abbiamo ritenuto strategica l’integrazione di nuove funzionalità specifiche nella scheda di rete NetMan 204 4GB  per la gestione e il controllo dei sistemi iperconvergenti di Syneto. Con Syneto, realtà italiana giovane e dinamica, ci siamo trovati da subito in sintonia su come procedere allo sviluppo di questa soluzione” conclude Massimo Zampieri, Product Manager UPS Single-phase e Connectivity di Riello UPS.   Le soluzioni Syneto sono distribuite sul mercato italiano da Attiva Evolution, Esprinet e Questar.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Nella morsa del ransomware, gli errori da evitare e i servizi da attivare per difendere clienti e imprese

Speciale

Cloud sotto scacco come e perché il SASE è la mossa vincente per evitare guai e rilanciare le imprese

Speciale

Allarme sovrapposizione e accumulo di soluzioni di sicurezza, Come aiutare le imprese a rivolvere il rompicapo della complessità.

Speciale

Il perimetro digitale senza confini: serve visibilità completa e pervasiva

Speciale

Avanza l’era del New Printing

Calendario Tutto

Nov 30
CSA - Cyber Security Advanced | Technical Lab LIVE - Padova
Nov 30
Pillole di Microsoft Azure - Pillola #2 – Azure Monitor
Nov 30
WEBINAR FLOWEE - Incrementa il business dei tuoi clienti grazie ai processi collaborativi e alla gestione documentale di Flowee Pratica Digitale
Nov 30
MODERN MEETING SPACES: perché scegliere DELL per l'ambiente di lavoro ibrido
Dic 01
CSA - Cyber Security Advanced | Technical Lab LIVE - Padova
Dic 01
NetApp Partner Academy Italia 2021
Dic 01
Qnap 40' di Tech Qacademy: WAN e VPN Setting
Dic 01
Veeam Partner Academy: Soluzioni native per il cloud Veeam e ultime novità dal mondo Veeam
Dic 01
V-Valley presenta i servizi gestiti di sicurezza Trend Micro

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche