Con EspriRent la modalità As a Service entra nel cuore dell'offerta Esprinet

EspriRent, grazie alla piattaforma proprietaria e al primo contratto senza intermediari, mette a disposizione della filiera di canale un'unica e semplice interfaccia per creare soluzioni ed offerte personalizzate in modalità “As a Service” con la gamma dei 650 produttori distribuiti.

Distributori
Esprinet mette a disposizione dei suoi quasi 18.500 clienti business in Italia EspriRent, la piattaforma proprietaria che permette attraverso un'unica e semplice interfaccia di creare soluzioni ed offerte personalizzate in modalità “As a Service” con la gamma dei 650 produttori distribuiti.

EspriRent, la cui piattaforma software è stata sviluppata in esclusiva da Digonos per il distributore, è un servizio moderno, agile e capace di semplificare la fornitura delle soluzioni, il supporto, la gestione dei dispositivi e i servizi per il ciclo di vita offerti dai propri rivenditori professionali, migliorando allo stesso tempo la produttività, l'efficienza nell’utilizzo delle risorse IT e la prevedibilità dei costi per le imprese utenti finali loro clienti.

In linea con la propria strategia che vede nel modello “Device as a Service” uno dei pillar evolutivi fondamentali per la creazione di valore per i propri investitori, Esprinet ha creato con EspriRent una piattaforma abilitante l’erogazione di un servizio in grado di convertire parte delle proprie vendite in ricavi ricorrenti conquistando conseguentemente una quota di valore aggiunto ulteriore.

Attraverso questa piattaforma di semplice fruizione, perfettamente integrata nel marketplace di Esprinet, i rivenditori possono ora comprare e vendere facilmente in modalità “As a Service”, ottenendo a loro volta ricavi ricorrenti e migliorando la propria profittabilità grazie alla possibilità di erogare servizi aggiuntivi con un miglioramento dei propri flussi di cassa.

Esprinet ha inoltre studiato il primo contratto di noleggio stipulato direttamente con il cliente senza il supporto di intermediari, rendendo così più flessibile il servizio con l’obiettivo di facilitare e velocizzare la vendita “As a Service” da parte dei propri rivenditori professionali ai propri utenti finali.
Questa formula permette ai rivenditori di acquistare con linee di credito addizionali qualsiasi soluzione della totalità dei marchi distribuiti, di aggiungere i propri servizi a valore aggiunto e di gestire in autonomia il proprio markup sulla vendita, con un processo snello e veloce, poiché tutto il flusso del contratto sarà gestito ed archiviato online in modalità full cloud sulla piattaforma proprietaria gestita da Esprinet.

“Attraverso il servizio e il contratto erogati tramite la piattaforma EspriRent, vogliamo creare valore aggiunto nell’intera catena della distribuzione, perseguendo un ulteriore pillar della nostra ROCE Driven Strategy. Il modello Everything-as-a-service rappresenta una svolta nel paradigma IT, secondo cui ogni strumento, sia hardware che software, può essere fruito come un servizio" evidenzia Alessandro Cattani, Amministratore Delegato di Esprinet.
cattaniesprinetok
"In un contesto in cui il possesso fisico delle risorse IT lascia spazio a modelli a consumo più flessibili, Esprinet continua a porsi come un abilitatore all’utilizzo della tecnologia proponendo ai propri clienti una soluzione agile ed innovativa, che quindi permette di supportare potenzialmente tutte le imprese italiane nel percorso verso una maggiore digitalizzazione nonché verso un approccio orientato alla sostenibilità, dando una seconda vita ai prodotti con conseguenti impatti positivi sull’ambiente”, conclude l'AD di Esprinet.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche