Exclusive Networks acquisisce Ignition Technology

Con l'operazione il VAD focalizzato su realtà di Security-as-a-service innovativi rafforza la reputazione di trampolino di lancio per vendor ‘disruptive’ di cybersecurity 

Distributori
Continua l'espansione di Exclusive Networks attraverso l'acquisizione di Ignition Technology, VAD specializzato in sicurezza informatica nel Regno Unito e nel nord Europa, focalizzato su vendor di Security-as-a-service innovativi nella loro fase di early stage.
Un'acquisizione che va a rafforzare ulteriormente l'eredità e la reputazione di Exclusive Networks come partner di distribuzione specializzato in vendor di sicurezza informatica innovativi ed emergenti, in grado di affiancare con un’operazione dedicata aziende tecnologiche più giovani intenzionati ad affermarsi nel mercato globale. Una mossa, che unita alla continua e forte attenzione ai vendor affermati, dimostra il fatto che Exclusive si pone al fianco di vendor di sicurezza informatica innovativi ovunque si trovino nel loro percorso di crescita.  
Nei disegni aziendali, Ignition diventerà un’entità focalizzata nell’accelerare la crescita di quei vendor che emergendo dalla modalità di ‘late-stage startup’ devono affrontare un mercato globale. A tal fine, Ignition rappresenterà il trampolino di lancio per nuovi vendor e tecnologie disruptive, mentre Exclusive Networks continuerà ad essre percorso per l’hyper growth e l’espansione su scala globale.
exclusivenetworksceo1Jesper Trolle, CEO di Exclusive Networks "Si tratta di un piano entusiasmante e voluto fortemente, progettato per raddoppiare i nostri servizi per le startup in modo innovativo, con una proposta di valore dedicata e distintiva. Abbiamo una forte reputazione come realtà capace di portare sul mercato tecnologie di sicurezza informatica nuove e disruptive, in grado di aiutare i vendor emergenti a crescere e scalare da ‘sfidanti’ di mercato a ‘leader’ di mercato. Questi vendor hanno esigenze e aspettative diverse a seconda di dove si trovano nel loro percorso di crescita. Con Ignition stiamo rafforzando il nostro valore nei confronti dei vendor emergenti, creando una proposta mirata, definita e dedicata. Grazie alla creazione di un'entità separata, possiamo fornire un trampolino di lancio globale per queste startup emergenti, mantenendo al contempo la nostra attenzione sulle esigenze specifiche dei nostri principali vendor consolidati e già affermati a livello mondiale," ha dichiarato Jesper Trolle, CEO di Exclusive Networks parlando del lancio dell'iniziativa e dell'acquisizione.
Peter Ledger, co-fondatore e amministratore delegato di Ignition ha aggiunto: "Questa è una grande opportunità sia per noi che per i vendor di ottenere un percorso chiaro per aumentare la progressione a livello globale. Passare dalla fase di startup a quella di scale-out ha sempre rappresentato una sfida e un dilemma sia per i vendor che desiderano uno specialista locale ma hanno bisogno di scalabilità, ma anche per gli specialisti locali che devono investire tempo e denaro nelle fasi iniziali e confidare in un ritorno. Nessun attore globale è riuscito a farlo in precedenza e questo è un modo audace e creativo di affrontare questa esigenza. Il nostro modello si basa sull’iper-cura, l'acquisizione dei clienti e l'evangelizzazione. Ora abbiamo una partnership simbiotica con Exclusive che ha "scritto il libro" sul lancio e lo sviluppo di vendor nuovi ed emergenti a livello internazionale. Non c'è da stupirsi che stiano reinventando il modo in cui potrebbe funzionare la specializzazione a livello globale ed è fantastico far parte di questo piano ambizioso.peterledgerignition
Peter Ledger, co-fondatore e amministratore delegato di Ignition

Ignition in azione
Ignition attualmente opera in 7 paesi tra Benelux, Paesi nordici e Regno Unito e nei prossimi mesi  Exclusive Networks mira a espandere l'offerta Ignition a livello globale. Ogni organizzazione locale di Ignition sarà in grado di accedere alle risorse esistenti di Exclusive Networks in tutto il mondo.
Trolle ha affermato: "Riteniamo che questa sia una mossa potente per migliorare la nostra proposta di specialisti a livello globale, traguardo che nessuno ha mai raggiunto. Aumenterà la nostra rilevanza, sia con la nuova generazione di vendor che con le migliaia di partner in tutto il mondo che si affidano a noi per agire come CTO virtuale e triage per le innovazioni tecnologiche emergenti. Riflette anche il nostro pensiero secondo cui l'innovazione non è solo una questione "tecnica o tecnologica", ma una disruption del modello di business, nel coinvolgimento e nell'esperienza del cliente. L'espansione globale è una parte fondamentale della nostra proposta omnicanale che ci rende rilevanti per tutti i settori di mercato dal punto di vista dell'offerta e della domanda. Crediamo davvero in questa iniziativa e personalmente non vedo l'ora di vedere il modello Ignition integrato e replicato nella nostra organizzazione globale".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche